Effetti proietto da 149 mm su campana GFM

Munizioni oltre 20mm
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5402
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Re: Effetti proietto da 149 mm su campana GFM

Messaggio da Centerfire »

Gianfranco ha scritto:La domanda che mi sono sempre posto è stata come mai con le tabelle di tiro precise del 21 giugno gli artiglieri francesi non sono stati in grado di ripeterne i risultati?
[00016009 Gianfranco
Probabilmente perché sono cambiate le condizioni metereologiche, temperatura e densità dell'aria influiscono molto sul tiro, specialmente in alta quota....
Occorre poi verificare se cambiando lòtto di munizionamento e caricamento i risultati possano cambiare, oppure se dietro le linee italiane c'erano ancora gli osservatori per la correzione del tiro, visto il forte defilamento dei pezzi dietro la vetta del monte...


E' interessante quel segno di impatto sulla campana, anche perché non si capisce bene la direzione di arrivo.
Per esperienza nei piccoli calibri direi che è arrivato da destra mentre i frammenti sono scivolati verso sinistra provocando i solchi che si vedono....
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
buzz

Re: Effetti proietto da 149 mm su campana GFM

Messaggio da buzz »

Gianfranco ha scritto: No buzz,le torri funzionanti rimasero 2,la 7 e la 8 che dopo la sostituzione degli otturatori dei pezzi da 149 continuarono a sparare fino alla data dell'armistizio fra Italia e Francia andato in vigore il 25 giugno 1940.
L'ultimo colpo sullo Chaberton fu messo a segno dai francesi intorno alle ore 19 del 21 giugno con un colpo fra la quinta e la sesta torre.
Nei giorni successivi numerosi colpi furono ancora sparati contro lo Chaberton ma nessuno raggiunse più il bersaglio.
La domanda che mi sono sempre posto è stata come mai con le tabelle di tiro precise del 21 giugno gli artiglieri francesi non sono stati in grado di ripeterne i risultati?
[00016009 Gianfranco
Hai ragione. Sono andato a riguardarmi "La battaglia dello Chaberton", di P.G. Corino, e le torri rimaste attive erano proprio la 7 e la 8. I francesi non riuscirono a ripetere i risultati dei giorni prima, perchè il 23 e il 24 giugno le condizioni meteorologiche non erano tali da poter permettere un bombardamento di artiglieria, infatti sia italiani che francesi spararono "alla cieca" senza colpire nessun obiettivo
Gianfranco

Re: Effetti proietto da 149 mm su campana GFM

Messaggio da Gianfranco »

Centerfire
E' interessante quel segno di impatto sulla campana, anche perché non si capisce bene la direzione di arrivo.
Per esperienza nei piccoli calibri direi che è arrivato da destra mentre i frammenti sono scivolati verso sinistra provocando i solchi che si vedono
Hai visto giusto,il colpo è arrivato da Dx,per capirci meglio ti posto la foto della campana GFM,vista dal lato posteriore.(Il segno dell'impatto è sul lato opposto)
A sx si vede la vetta dello Chaberton da cui parti il colpo da 149.
[00016009 Gianfranco
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5402
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Re: Effetti proietto da 149 mm su campana GFM

Messaggio da Centerfire »

Caspita, bella mira!
Prendere nel mezzo un bersaglio così piccolo a quella distanza non è cosa semplice!!!!
Probabilmente il proietto aveva pochissima energia cinetica (relativamente al calibro!) essendo al termine della traiettoria e la potenza esplosiva non era in grado di vincere la resistenza della parete di acciaio.
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Gianfranco

Re: Effetti proietto da 149 mm su campana GFM

Messaggio da Gianfranco »

Centerfire
Prendere nel mezzo un bersaglio così piccolo a quella distanza non è cosa semplice!!!!
La distanza fra la batteria Chaberton e il blocco 4(punto di impatto del proietto)dell'Opera dello Janus è di circa 6500 m.
La differenza di quota invece è di circa 580 m a favore della batteria Italiana.
[00016009 Gianfranco
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5402
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Re: Effetti proietto da 149 mm su campana GFM

Messaggio da Centerfire »

Secondo te che intensità ha un simile "rintòcco" all'interno della cupola?
Chissà cosa hanno provato gli artiglieri francesi! [1334
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Rispondi