6,5x52 Carcano da identificare

Munizioni fino a 20mm
vitpac

6,5x52 Carcano da identificare

Messaggio da vitpac »

Ai numerosi esperti di munizioni del Carcano presenti sul forum, a partire da Giovanni, chiedo una identificazione o una possibile conferma alla mia ipotesi, su questa munizione 6,5, rinvenuta in un ghiacciaio teatro di combattimenti della Grande Guerra.
Il bossolo è un comune B P - B 17, mentre la palla presenta le seguenti caratteristiche: lunghezza mm.33,4, punta in piombo emergente dalla incamiciatura, tracce minime ma evidenti di vernice rossa. Attraverso la frattura longitudinale causata dalla lunga permanenza in ambiente umido, è chiaramente visibile un contenitore in ottone, anch'esso fratturato, all'interno della stessa ogiva.
La mia ipotesi summenzionata è che si tratti della versione semiperforante-incendiaria, citata nel libro di Pettinelli anche se con caratteristiche leggermente diverse di forma.
Conto sul vostro aiuto.
P9160242.JPG
P9160243.JPG
P9160245.JPG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7473
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia

Re: 6,5x52 Carcano da identificare

Messaggio da Andrea58 »

Potrebbe anche essere quella identificata come esplodente a tempo nel libro di Ruggero Pettinelli "armi portatilie munizioni militari italiane" a pag. 49.
La descrizione sembra corrispondere anche per il tubetto in ottone interno.
Ciao
Andrea
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
Pivi
Friends
Friends
Messaggi: 1661
Iscritto il: 17/01/2008, 18:30
Collezionista: Si
cosa: Solo Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Tarcento-Friuli Venezia Giulia

Re: 6,5x52 Carcano da identificare

Messaggio da Pivi »

Credo non sia una perforante dalla forma arrotondata della palla.Sembra più una tracciante o una esplodente
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5402
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Re: 6,5x52 Carcano da identificare

Messaggio da Centerfire »

Non mi era mai capitato di vedere il mantello in maillechort aperto in codesto modo...
A giudicare dalla frattura sembrerebbe un'esplosione fiacca della carica interna piuttosto che le conseguenze delle intemperie...
I proiettili che ho recuperato io, versione standard, presentano delle camolature dovute alle piogge ed all'ambiente acido ma niente di più.
Un alternativa a quanto scritto sopra potrebbe essere una fessurazione che nel ciclo di congelamento/scongelamento è stata via via dilatata dal ghiaccio fino alla forma attuale.
Il mantello è costituito in materiale plastico che tende a deformarsi facilmente e non a rompersi con una frattura "cristallizzata" come quella visibile nelle foto (ottime, complimenti).3

Quello "bottone" che vedi sulla punta non è piombo sporgente, sarebbe ammaccato e coperto di ossidi bianchi, sembra più una testa in rame.....
Nelle pagine relative al 6.5 Carcano del nostro sito non c'è questo tipo di proiettile!
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7473
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia

Re: 6,5x52 Carcano da identificare

Messaggio da Andrea58 »

Centerfire ha scritto:

Quello "bottone" che vedi sulla punta non è piombo sporgente, sarebbe ammaccato e coperto di ossidi bianchi, sembra più una testa in rame.....
Nelle pagine relative al 6.5 Carcano del nostro sito non c'è questo tipo di proiettile!
Anche a me sembra più il "mitico" proiettile esplosivo, ormai esploso, del 91. In giro ci sono delle foto dove si vede ed anche nel libro citato. Se fosse lui dovrebbe essere leggermente più lungo di un ordinario.
ciao
Andrea
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
giovanni
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 2034
Iscritto il: 22/04/2005, 1:08
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Veneto - Padova - Italy
Contatta:

Re: 6,5x52 Carcano da identificare

Messaggio da giovanni »

Ciao Vittorio
è un piacere risentirti...
Non mi esprimo, nel senso che mi sto documentando, purtroppo con Aorta10 stiamo trovando nuove varianti e in qualche caso nuove versioni in molti calibri da noi adottati, questo a conferma delle molteplici sperimentazioni testate o delle tirature estremamente ridotte e quindi sorprendenti al momento della loro "riscoperta"
Studio le tue foto e poi ti so dire
Potresti darci anche il peso attuale della palla per poterlo confrontare con i dati attualmente in possesso...
a presto ciao
Giovanni
vitpac

Re: 6,5x52 Carcano da identificare

Messaggio da vitpac »

Aggiungo che il proiettile non è sparato ed era completo di bossolo. La carica era costituita dalla solita balistite in cilindretti in quantità pari alla ordinaria. Come si può vedere dalle foto, l'ogiva non presenta godronatura ed il crimpaggio è al colletto. E' possibile che la parte emergente all'apice sia di materiale diverso dal piombo e costituisca un percussore elementare per una non visibile capsula sottostante. Certamente non è magnetica in alcun modo.
Avatar utente
Dan
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 346
Iscritto il: 02/11/2006, 16:52
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Mediolanum

Re: 6,5x52 Carcano da identificare

Messaggio da Dan »

Ne ho visti altri due,entrambi non sparati,fessurati nello stesso modo,ma non li ho fotogrfati,ad ogni modo,la fessurazione è causata dall'ossidazione dei componenti interni,quindi non considerarlo esploso,e maneggialo con attenzione. Ciao. Dan.
Stai attento, stai bene attento, oh Dim, se della vita la continuazione a cuor ti sta.
Avatar utente
Aorta10
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1227
Iscritto il: 09/10/2005, 10:15
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Emilia Romagna

Re: 6,5x52 Carcano da identificare

Messaggio da Aorta10 »

Ciao Vitpac,
Escludendo che sia una qualche tipo di perforante,essendo non magnetica perciò priva di nucleo in acciaio tipico di questi modelli,dovrebbe trattarsi di una tracciante o meglio di una incendiaria-tracciante,la differenza è nella mescola chimica racchiusa nel bicchiere del tracciatore,in questo caso il "bottone" e appositamente legato a un fattore costruttivo finalizzato a far espandere la palla all’impatto rallentando o facendo fermare l’ogiva in modo da lasciar bruciare la mescola incendiaria-tracciante in un punto preciso rendendo maggiormente letale l’effetto incendiario…
Ho già visto un iscritto che aveva postato tempo fà una foto di una cartuccia uguale,ma solo recentemente ho visto uno spaccato di questo modello da un collezionista di Padova.
vitpac

Re: 6,5x52 Carcano da identificare

Messaggio da vitpac »

Ciao Luca,
la semi-perforante incendiaria che descrive Pettinelli ha, a differenza della perforante incendiaria, un nucleo di piombo all'apice ed all'interno il bicchierino di ottone contenente la miscela, quindi molto simile a questa. Inoltre aveva la verniciatura rossa che è stata sicuramente presente nell'esemplare del quale stiamo trattando. Appena trovo la bilancia che non so più dove ho messo, controllerò il peso che, in questo caso, dovrebbe essere di 124 grani.
Rispondi