PETARD RAQUETTE O BOMBA A SPAZZOLA DI EMERGENZA PRIMA GUERRA

Bombe a mano e da fucile
Rispondi
Sgamex

PETARD RAQUETTE O BOMBA A SPAZZOLA DI EMERGENZA PRIMA GUERRA

Messaggio da Sgamex »

salve.
C'è qualcuno che sa darmi maggiori informazioni su questi tipi di bombe a mano d'emergenza, costruite inizialmente dai soldati al fronte e poi, che mi risulti, prodotte artigianalmente da alcune piccole ditte? In particolare:
sono state usate anche dagli italiani? E dagli austriaci? C'è possibilità di una qualche catalogazione, anche di massima? Qualcuno ha delle foto?
Grazie a tutti
Andrea
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5404
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Re: PETARD RAQUETTE O BOMBA A SPAZZOLA DI EMERGENZA PRIMA GUERRA

Messaggio da Centerfire »

Sgamex, ti posso riportare quanto scritto nella relativa pagina del bellissimo libro di Nevio Mantoan "Bombe a mano austriache 1914 - 1918" edito da Gaspari Editore nel 2001:

"E' composta da un involucro rettangolare in lamiera di ferro, chiusa nella sua parte superiore da un coperchio per il caricamento dell'esplosivo; nella parte inferiore c'è un foro per il passaggio del sistema di accensione. Il tutto è fissato ad una tavoletta di legno che funge da manico di lancio, con un legaccio di filo di ferro, o filo spinato, per aumentare le capacità offensive della bomba.
Sistema di attenzione: è composto da un molla contenente un percussore, da una capsula di infiammazione di 2 grammi di polvere nera, da una miccia a tempo e un detonatore.
Sistema di sicurezza: consta di una copiglia a traversino, che blocca il percussore a molla.
Peso complessivo: 1.100 grammi circa.
Tempo fra accensione e scoppio: 6 secondi.
Carica di scoppio: circa 300 grammi di nitrato d'ammonio e di tolite o Ammonal.
Distanza di lancio: 35 metri circa.
Non produce alcuna scheggia, ma la sua forte carica è di effetto potentissimo.
- Omissis..."

Nella pagina a fronte vi è uno schizzo schematico dell'aspetto di questa granata.

Consiglio l'acquisto di questo libro perché veramente pieno di dati utili! [264
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Sgamex

Re: PETARD RAQUETTE O BOMBA A SPAZZOLA DI EMERGENZA PRIMA GUERRA

Messaggio da Sgamex »

Grazie.
Io ho il libro di Luca Azzini "Bombe a mano e da fucile austro ungariche della prima guerra mondiale" del 2004, dove in effetti si parla anche di questi ordigni. In effetti più che altro volevo sapere se risulta che anche gli italiani ne abbiano usate, dato che sui libri di Mantoan e di Cappellano-Offelli sulle bam italiane non se ne parla. Se qualcuno ne ha una, può postarne la foto, tanto per avere un'idea migliore di come sono fatte?
Mi pare che si tratti di oggetti interessanti, che fanno vedere come i soldati in trincea sapessero rimediare alla scarsità dei rifornimenti con trovate estemporanee ma efficaci.
Mille grazie
Andrea
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5404
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Re: PETARD RAQUETTE O BOMBA A SPAZZOLA DI EMERGENZA PRIMA GUERRA

Messaggio da Centerfire »

Anche sul libro di Maurice Frei sulle BAM italiane non vengono mensionati questi "ordigni d'emergenza". Strano che non ci siano delle corrispondenti italiane, visto che lo spirito di emulazione all'epoca non mancava...
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Rispondi