7,35x51 Italiana

Munizioni fino a 20mm
Avatar utente
Aorta10
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1227
Iscritto il: 09/10/2005, 10:15
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Emilia Romagna

7,35x51 Italiana

Messaggio da Aorta10 »

Ciao a tutti,mi è capitata per le mani una 7,35x51 Ordinaria del pirotecnico di Capua marcata A.A C-39,ho già in collezione le altre due (Pirotecnico di Bologna e S.M.I)la prima con palla in acciaio nikelata,la seconda con palla in acciaio al tombacco.La particolarità del ritrovamento stà nel fatto che l'ogiva di quella del Pirotecnico di Capua è in Maillechort(Cupro-nikel)non magnetica,avrei bisogno di sapere se qualcuno di voi ha esemplari di quest'ultima con palle magnetiche(in acciaio)
Luca
Avatar utente
sniper
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 353
Iscritto il: 17/11/2005, 0:39
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Altro
Nazionalita: Tutte
Località: pistoia

Messaggio da sniper »

Scusa, ma il 7,35 ha il bossolo lungo 53 mm. o sbaglio? Ciao.
dario

Messaggio da dario »

no, assolutamente no, il 7,35 è x51, anche se camera benissimo il bossolo del 6,5x52 (ovviamente con il nek allargato a 7,35)[ciao2]
Avatar utente
Italien
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 204
Iscritto il: 07/07/2006, 15:21
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Genova/Massa Carrara
Contatta:

Messaggio da Italien »

Esistono bossoli di 7.35 sia lunghi 51 mm che 52mm, infatti
negli anni della IIGM parecchi bossoli di 91' furono "riconvertiti" (allargandone il colletto) al calibro 7.35, ottenendo di fatto dei bossoli che sono effettivamente lunghi 52 mm.
Io stesso ho rinvenuto 2 di questi, uno del 1932 (!) identificato dalle misure del colletto e dall'innesco (+ largo), e l'altro del 1942 che presenta la classica deformazione del "colletto allargato" (+ stretto alla base che all'orlo). Sono entrambi lunghi 52 mm.

Un saluto a tutti da "italien"!
Avatar utente
Aorta10
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1227
Iscritto il: 09/10/2005, 10:15
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Emilia Romagna

Messaggio da Aorta10 »

Hai perfettamente ragione "italien" infatti ne ho potuto vedere un esemplare a mitraglia del pirotecnico di Bologna del '42.In collezione ne ho addirittura uno in acciaio verniciato marcato SMI 943,probabilmente un riutilizzo di bossoli da 6,5x52 con la particolarità che ha l'innesco "piano" tipico dei 7,35 fabbricati dalla SMI non bombato come la cartucce del 91.
Avatar utente
Italien
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 204
Iscritto il: 07/07/2006, 15:21
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Genova/Massa Carrara
Contatta:

Messaggio da Italien »

Ciao "Aorta10" da "Italien"!

Visto che siamo in tema ti pongo un quesito: il pezzo di 7.35x52 in mio possesso (marcato C.A C-42), in ottime condizioni davvero, visto il posto dove è stato rinvenuto (una collina che si affaccia sul mare!!!!) appare alla vista di colore marroncino (è normale) ma presenta estese (molto estese) tracce di una coloritura di colore nero che precedentemente lo ricopriva interamente... Non credo che si tratti di annerimento dovuto ad un incendio sviluppatosi in passato su quella collina (in 60 anni può essere successo di tutto!!!), sembra proprio una verniciatura.
Ti risulta possibile???

Saluti da "Italien"
Avatar utente
Aorta10
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1227
Iscritto il: 09/10/2005, 10:15
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Emilia Romagna

Messaggio da Aorta10 »

Ciao "italien" sinceramente non penso possa essere una colorazione di produzione,non ne ho mai viste...Non avrebbe un senso pratico considerato il fatto che verniciare una cartuccia in ottone e spararla sporcherebbe (con il calore sprigionato) inutilmente la camera di scoppio di qualsiasi arma.Potrebbe essere un fattore climatico dovuto alla ossidazione del metallo.
Luca
Avatar utente
Italien
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 204
Iscritto il: 07/07/2006, 15:21
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Genova/Massa Carrara
Contatta:

Messaggio da Italien »

Come sempre grazie x le risposte...

Il pezzo del 43 nella tua collezione è un ordinario?
Nel libro del Pettinelli (un ottimo testo davvero!) viene riportato che i 6.5 "riconvertiti" in 7.35 venivano utilizzati x produrre munizioni "da salve", su questo io ho + di un dubbio...

Saluti
Avatar utente
Aorta10
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1227
Iscritto il: 09/10/2005, 10:15
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Emilia Romagna

Messaggio da Aorta10 »

Ciao,la mia è ordinaria con palla in acciaio al tombacco tipica della produzione SMI.Sicuramente la mia SMI 943 in Acciaio verniciato non è una cartuccia con bossolo riconvertito deve essere nata per il calibro 7,35,la lavorazione dell'acciaio (materiale non elastico come l'ottone) in caso di ricalibrazione del collo da 6,5 a 7,35 può portare a crepe oltre che a indebolire la stessa struttura di spalla e colletto,probabilmente questo è uno degli ultimi lotti eseguiti in Italia,non escluderei la mano dell'occupante Tedesco...
Per il resto Pettinelli ha ragione sull'utilizzo di bossoli da 6,5 per 7,35 a salve (con palla in legno)le pressioni per questa cartuccia sono minime di conseguenza il bossolo le può tollerare bene.
200683115424_7,35x51Ital3.jpg
Visto 334 volte
200683115424_7,35x51Ital3.jpg
200683115424_7,35x51Ital3.jpg (7.03 KiB) Visto 334 volte
Avatar utente
Italien
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 204
Iscritto il: 07/07/2006, 15:21
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Genova/Massa Carrara
Contatta:

Messaggio da Italien »

UAU!!! CHE BELLA!!!

Saluti e grazie x le risposte!
Rispondi