20mm da individuare

Munizioni fino a 20mm
kar69

20mm da individuare

Messaggio da kar69 »

Salve a tutti , visto che mi avete già aiutato ancora, Vi sottopongo un altro 20mm.
Questa volta è il proietto, e forse, neanche bellico.
Diam. corona 20.45 Diam. sopra corona 19.9 , Diam. sotto corona 18.7 altezza totale 51.6 , peso 64.4 grammi.
N. di righe impresse nella corona 12. non assomiglia a nessun proiettile a me conosciuto, ma le rigature sono nette e con andamento elicoidale, e la base sembra bruciata dal fosforo di um tracciante. A qule calibro e bossolo posso associarlo?
Il confronto con una palla del 12.7 browning è per puro confronto dimesionale.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
Aorta10
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1227
Iscritto il: 09/10/2005, 10:15
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Emilia Romagna

Messaggio da Aorta10 »

Ciao,sinceramente non ho mai visto niente di simile,escluderei visto la mia conoscenza la nazinalità dei belligeranti nell'ultimo conflitto...Mi puoi dire la provenienza?
Luca
kar69

Messaggio da kar69 »

Ricordo di quando ero pilota di LEOPARD 1 , anni fa , ritrovato in un poligono del sud italia, mentre facevo lo zappatore!!! per i miei compagni che tiravano con il 105/51!!! in questo poligono venivano spesso gli americani con ogni sorta di arma.Ma non ho mai visto un cannone da 20mm.
Garantisco che nessuno mi ha dato una benchè minima risposta sull'oggetto e l'hanno visto in tanti.Eppure sono sicuro che è passato in una canna rigata.!!!
A Voi l'ardua sentenza.
Avatar utente
sniper
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 353
Iscritto il: 17/11/2005, 0:39
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Altro
Nazionalita: Tutte
Località: pistoia

Messaggio da sniper »

Molto strano per essere un proiettile, ho dei dubbi per il fatto che la corona di forzamento normalmente è nella parte posteriore del corpo ed è in rame o bronzo mentre qui sembra parte integrante del "proietto" e poi la punta normalmente è più affusolata. Anch'io mai visti così... Ciao.
Avatar utente
Aorta10
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1227
Iscritto il: 09/10/2005, 10:15
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Emilia Romagna

Messaggio da Aorta10 »

Ho fatto il militare in Aereonautica,sono stato in Sardegna un mese a fare esercitazione in un poligono interforze Nato e di munizioni strane ne ho viste parecchie in particolare sparate dagli Americani e Inglesi...Non escluderei nessuna ipotesi ma sicuramente non è un ogiva fabbricata nei due conflitti mondiali.
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5402
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Messaggio da Centerfire »

Molto interessante, questo scatenerà una bella serie di ricerche!
Il fatto che tu lo abbia repertato in un poligono già porterebbe a supporre che non sia una munizione ordinaria ma piuttosto una per il "tiro ridotto". Abbassare i costi delle esercitazioni e limitarne la pericolosità è sempre stata la costante di tutti gli stati maggiori e così ci ritroviamo cartucce per fucile con proiettili in plastica (se non tutta la cartuccia!) e per i calibri maggiori degli speciali riduttori da inserire all'interno della canna. In questo caso l'importante è che la traiettoria della munizione impiegata sia quanto più fedele a quella ordinaria, almeno per la distanza di impiego prevista per l'addestramento...
Vedo che il tracciante occupa un bel pò di spazio, in volo doveva essere visibile come una fiaccola!
A volte nell'ogiva è contenuta una piccola carica fumogena per segnalare il pèunto di impatto, certo che l'oggetto che hai presentato è pressoché perfetto, un atterraggio su un cuscino di piume, bella fortuna!![ciao2]
kar69

Messaggio da kar69 »

Infatti , per le esercitazioni al tiro con il cannone del Leopard si usavano un " Cartoccio proiettile ", in alluminio fortemente tracciante, ma dal bassissimo costo, e in mare si poteva trovare qualche scheggia di allumunio dei cartocci , se cozzavano contro un onda ,e se sparati bassi dai cannonieri.Dopo questa breve discussione sono fiducioso che si tratti di una versione di proiettile da addestramento, ma il fatto che nessuno di Voi ne abbia mai vista un'altra , mi lascia lo stesso perplesso,ma garantisco che le rigature sulla corona sono identiche a quelle lasciate da qualsiasi arma da fuoco sui proiettili sparati.
Attendo
Saluti A tutti.
Avatar utente
Dan
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 346
Iscritto il: 02/11/2006, 16:52
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Mediolanum

Messaggio da Dan »

Salve,ne ho uno identico anche se in peggiori condizioni,grazie ad un amico,ho potuto fotografare questo,che se non identico,e'perlomeno molto simile,su "Culots de munitions"(Jorion-Regenstreif),viene indicato come munizione sottocalibrata per lanciarazzi anticarro risalente agli anni "60,di produzione belga,quindi direi una munizione da addestramento.Ritengo,ma e'un'ipotesi,che le differenze (mancanza della seconda corona di forzamento,e presenza di una gola che sembra destinata a trattenere una qualche sorta di anello elastico),siano dovute ad un'evoluzione del modello d'origine.Ciao.Dan.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
kar69

Messaggio da kar69 »

Caro Dan , non so se leggerai queste righe, ho letto solo ora il mnssaggio, perchè avevo perso le speranze di sapere qualche cosa sul mio proietto. La tua foto e il tuo commento gettano luce sul colpo, anche per mè era da adestramento, ma non ne avevo la certezza , e i commenti di altri partecipanti al forum , sono disarmanti...Cosi tutti ne sappiamo di più, Grazie.
Avatar utente
sniper
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 353
Iscritto il: 17/11/2005, 0:39
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Altro
Nazionalita: Tutte
Località: pistoia

Messaggio da sniper »

Rispondi