23 millimetri Russo

Munizioni oltre 20mm
Rispondi
Avatar utente
Eniac
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5627
Iscritto il: 20/06/2009, 9:53
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Abruzzo
Contatta:

23 millimetri Russo

Messaggio da Eniac »

Ho preso questo 23 x115 Russo ma non riesco ad identificare che tipo di ogiva monta , vi allego una foto , non riesco neanche a trovare il produttore , qualcuno lo conosce ? sul fondello leggo a ore 12 "439Z" ed a ore 6 "88" che immagino sia l'anno , sulla spoletta leggo A-23 329 L-2X 63 ci sono anche degli altri caratteri ma sono stati nascosti da una serie di X rincise sopra , non ho capito a che scopo .
Allegati
Senza titolo-2.jpg
Visto 204 volte
Senza titolo-2.jpg
Senza titolo-2.jpg (27 KiB) Visto 204 volte
Copyright © CeSIM Munizioni 2021. All Rights Reserved.
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5408
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Re: 23 millimetri Russo

Messaggio da Centerfire »

Così ad occhio direi che si tratta di una classica "ogiva rugginosa"... [icon_246
Ma com'è che hai preso un calibro così grande? A che misura ti sei posto il "limite"? [137

Curioso che non ci siano scritte in cirillico...

Ovviamente non sono in grado di aiutarti.... [0008024
...ma se non ci si tira sù il morale fra noi "cartucciòfili"... [255
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
Eniac
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5627
Iscritto il: 20/06/2009, 9:53
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Abruzzo
Contatta:

Re: 23 millimetri Russo

Messaggio da Eniac »

In collezione arrivo ai 20 Millimetri, non oltre , questo l'ho preso in uno stock con altri pezzi....
Copyright © CeSIM Munizioni 2021. All Rights Reserved.
Avatar utente
stecol
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 2395
Iscritto il: 11/04/2007, 11:48
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: Roma
Contatta:

Re: 23 millimetri Russo

Messaggio da stecol »

Si tratta di munizionamento di produzione polacca e dovrebbe essere una cartuccia inerte per per cannoni aeronautici NS-23 e NR-23, quindi con palla pesante (circa 200 g).

I marchi del fondello (439Z e 88) indicano che il bossolo è stato prodotto nel 1988 dalla ZM Mesko S.A. di Skarzisko-Kamienna.
Il proietto sembra essere un corpo di BZ (API) riutilizzato per lo scopo e caricato con materiale inerte.

La spoletta dovrebbe essere ricavata dalla trasformazione di una spoletta a percussione A-23, prodotta da Panstwowa Fabryka Zegaròw di Swiebodzice nel 1963.
Le "XXX" dovrebbero indicare il "cambio di destinazione d'uso" da spoletta a percussione a spoletta inerte.

Mi dispiace dovertelo dire ma tutto il complesso potrebbe essere stato assemblato recentemente per scopi commerciali, anche perchè la banda verde sopra la corona di forzamento e la punta bianca sulla spoletta sono tipici dei proietti cecoslovacchi TP-T modello NT, che a me non risultano costruiti in Polonia.
Inoltre anche notevole lasso di tempo che intercorre tra la produzione del bossolo (1988) e la produzione della spoletta (1963) sono un po' sospetti.

Ciao
Stefano
AMTT - Armi, Munizioni, Tecniche e Tattiche, tutto il resto .....

Murphy's Law of Combat Operations Rule 22: The easy way is always mined.
Murphy's Law of Combat Operations Rule 43: Military Intelligence is a contradiction.
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7520
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia

Re: 23 millimetri Russo

Messaggio da Andrea58 »

stecol ha scritto:Si tratta di munizionamento di produzione polacca e dovrebbe essere una cartuccia inerte per per cannoni aeronautici NS-23 e NR-23, quindi con palla pesante (circa 200 g).

I marchi del fondello (439Z e 88) indicano che il bossolo è stato prodotto nel 1988 dalla ZM Mesko S.A. di Skarzisko-Kamienna.
Il proietto sembra essere un corpo di BZ (API) riutilizzato per lo scopo e caricato con materiale inerte.

La spoletta dovrebbe essere ricavata dalla trasformazione di una spoletta a percussione A-23, prodotta da Panstwowa Fabryka Zegaròw di Swiebodzice nel 1963.
Le "XXX" dovrebbero indicare il "cambio di destinazione d'uso" da spoletta a percussione a spoletta inerte.

Mi dispiace dovertelo dire ma tutto il complesso potrebbe essere stato assemblato recentemente per scopi commerciali, anche perchè la banda verde sopra la corona di forzamento e la punta bianca sulla spoletta sono tipici dei proietti cecoslovacchi TP-T modello NT, che a me non risultano costruiti in Polonia.
Inoltre anche notevole lasso di tempo che intercorre tra la produzione del bossolo (1988) e la produzione della spoletta (1963) sono un po' sospetti.

Ciao
Stefano
Allora dovrebbe rientrare nella categoria inerti che prediligo!!!! Adesso darò il tormento a Nicola [icon_246 [icon_246 [icon_246

Correggimi se sbaglio. Cancellando le righe tornerebbe ad essere "giusta", una polacca pura?
Oppure potrebbe essere una cartuccia uso scuola fatta dai cechi utilizzando materiale di recupero?
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
stecol
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 2395
Iscritto il: 11/04/2007, 11:48
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: Roma
Contatta:

Re: 23 millimetri Russo

Messaggio da stecol »

Andrea58 ha scritto:Correggimi se sbaglio. Cancellando le righe tornerebbe ad essere "giusta", una polacca pura?
Oppure potrebbe essere una cartuccia uso scuola fatta dai cechi utilizzando materiale di recupero?
No Andrea, è che non volevo essere troppo categorico nel definirlo una "Sòla", e prudentemente l'ho definita "complesso probabilmente assemblato di recente per scopi commerciali". [110.gif

Non era umorismo involontario, ma la mancanza di assoluta certezza da parte mia nello stabilire se è una iniziativa dell'aeronautica polacca o di un privato per meri scopi commerciali.

Ad Eniac ho dato le coordinate per rivolgersi ad un esperto in materia e spero che ci farà sapere qualcosa quanto prima. Non l'ho potuto fare io per carenza di foto accurate che solo Eniac potrà fare.

Ciao
Stefano
AMTT - Armi, Munizioni, Tecniche e Tattiche, tutto il resto .....

Murphy's Law of Combat Operations Rule 22: The easy way is always mined.
Murphy's Law of Combat Operations Rule 43: Military Intelligence is a contradiction.
Avatar utente
Eniac
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5627
Iscritto il: 20/06/2009, 9:53
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Abruzzo
Contatta:

Re: 23 millimetri Russo

Messaggio da Eniac »

In effetti ho appunto chiesto lumi perche sospettavo fosse un pezzo riassemblato, il primo dubbio mi è venuto quando ho visto l'innesco sparato, la corona di forzamento dell'ogiva non ha rigature quindi non è quella originale del bossolo , sono andato subito a cercare informazioni e controllando sul sito THE RUSSIAN AMMUNITION PAGE scopro che l'accoppiata colori Spoletta/ogiva non esiste tra quelle riportate sul sito , ne per la produzione Russa nè per la Polacca , di una cosa però sono certo, si tratta di una cartuccia riassemblata per farla diventare una manipolazione , infatti il bossolo è riempito di una pasta bianca solida tipica delle cartucce ridotte ad esercitazione , in piu l'ogiva è perfettamente inserita e crimpata nel bossolo tanto che non riesco a tirarla fuori neanche mettendola in una morsa, l'unico dubbio che mi rimane è se almeno ogiva e spoletta possano essere o meno effettivamente "compatibili" , forse qualche collega puo avere altre info....vedremo.
Copyright © CeSIM Munizioni 2021. All Rights Reserved.
Rispondi