Info su spoletta italiana (MTSQ M520 e 520 A1)

Tutto sugli inneschi
Rispondi
Avatar utente
OLD1973
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5521
Iscritto il: 27/05/2010, 14:24
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Nessuno
Località: Milano

Info su spoletta italiana (MTSQ M520 e 520 A1)

Messaggio da OLD1973 »

Buongiorno a tutti,
ho trovato ad un recente mercatino una serie di questi simpatici fermacarte. In particolare questa sezionata di una M520A1. Mi sapere indicare per cosa veniva usata? E' marcata 1977. Una sua sorella invece, apparentemente identica, M500A1 del 1953.
Grazie per l'aiuto.
F73
Allegati
DSC03869.JPG
Visto 350 volte
DSC03869.JPG
DSC03869.JPG (144.07 KiB) Visto 350 volte
Old1973

Si vis pacem, para bellum.
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2923
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria

Re: INFO SU SPOLETTA ITALIANA

Messaggio da fert »

ciao
sicuramente Teller potra ampliare il discorso, la mia conoscienza sul materiale post bellico è limitata. cio che posso dirti è che la serie 500 è stata sviluppata dopo la ww2 dagli usa, ed adottata dall'italia con il munizionamento americano.
le mie informazioni riportano l'utilizzo italiano sui pezzi da 203/25, 155/23, 105/22, 155/45, 90/50, 76/52, 75/37, e mortaio da 107mm
Avatar utente
OLD1973
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5521
Iscritto il: 27/05/2010, 14:24
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Nessuno
Località: Milano

Re: INFO SU SPOLETTA ITALIANA

Messaggio da OLD1973 »

Grazie, Fert! [264
Old1973

Si vis pacem, para bellum.
Avatar utente
TELLER67
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 239
Iscritto il: 27/01/2009, 21:50
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Venezia

Re: INFO SU SPOLETTA ITALIANA

Messaggio da TELLER67 »

Ciao a tutti. C'è poco da aggiungere a quanto già detto da fert.
Oltre a confermare l'impiego di queste spolette su granate HE dei calibri riportati, posso solo aggiungere che queste spolette (tutte e due) sono del tipo M.T.S.Q. ossia Mechanical Time Super Quick (a tempo meccanico, istantanea) cioè che poteva essere impiegata come spoletta a tempo oppure, agendo sul selettore, di cui si può vedere la sede rimasta vuota dopo il sezionamento, a funzionamento a percussione istantanea.
Oltre a granate HE, potevano essere applicate anche a proietti fumogeni con emissione dalla base o illuminanti.

L'impiego di una spoletta a tempo su una granata per artiglieria campale aveva lo scopo di far esplodere l'ordigno durante la sua traiettoria, permettendo così la frammentazione dell'involucro fuori dal terreno e ottenere un effetto simile a quello dello shrapnel, con spargimento di schegge nel settore sottostante.
L'alternativa, per queste spolette (la percussione istantanea) favoriva l'esplosione della granata nell'attimo esatto in cui impattava col terreno, con un minimo interramento della stessa (questo perchè la spoletta non ha elementi di ritardo nella sua catena detonante) ottenendo scarsi risultati in ordine allo sbancamento di terreno (crateri), ma efficaci risultati di saturazione da schegge dell'ambiente circostante il punto di caduta.

Aggiungo questo disegno trovato in rete.
MTSQ_M520.jpg
Visto 322 volte
MTSQ_M520.jpg
MTSQ_M520.jpg (30.87 KiB) Visto 322 volte
Ciao
ermanno
Avatar utente
OLD1973
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5521
Iscritto il: 27/05/2010, 14:24
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Nessuno
Località: Milano

Re: INFO SU SPOLETTA ITALIANA

Messaggio da OLD1973 »

Che spettacolo di competenza che siete!!!!
Grazie!
F73
Old1973

Si vis pacem, para bellum.
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: INFO SU SPOLETTA ITALIANA

Messaggio da wyngo »

Ciao a tutti, aggiungo anche io qualcosina (ovviamente sempre in ritardo) a quanto gia’ ampiamente trattato da Fert e dal buon Teller.

Le spolette MTSQ M520 e 520 A1 , erano impiegate nelle munizioni dal calibro di 90mm al calibro di 280mm, con l’esclusione del 175mm, sono state in servizio tecnicamente fino al 1962 , quando sono state rimpiazzate dalla piu’ nuova M564 ed erano assemblate con un booster (M125A1) con un ritardo di armamento di circa 200 piedi, che era stato ideato per impedire scoppi all’interno della canna o nelle immediate vicinanze del pezzo di artiglieria, ed erano graduate da 0,5 a 75 secondi.
La spoletta a tempo meccanico era la piu’ costosa ma ampiamente collaudata evoluzione delle spolette a tempo pirico, che piu’ delicate e sensibili alle condizioni meteo e alle temperature di immagazzinamento, avrebbero soppiantato nell’impiego campale.
La spoletta a tempo ( sia pirico che meccanico) inoltre era stata migliorata con l’aggiunta di un selettore che permetteva di impiegarla non solo nel funzionamento a tempo ma anche in quello a percussione, permettendo di avere uno strumento molto piu’ flessibile e sicuro, in quanto la munizione stessa, in caso di mancato funzionamento al termine del tempo preimpostato, avrebbe funzionato all’impatto, evitandone la permanenza sul terreno come inesplosa e pericolosa.
La spoletta a tempo era ed è ancora, in tutte le sue varianti, principalmente impiegata nelle munizioni che hanno un funzionamento nell’arco della traiettoria, come gli illuminanti, i fumogeni ad emissione; i proietti cargo in genere come i propaganda, contromisure radar, i cluster contenenti mine e sub munizioni di vario tipo, con sensori sismici di rilevazione e altri; è stata impiegata per i tiri contro le trincee, od obbiettivi non protetti, come ha spiegato Teller e nei combattimenti in zone con forti dislivelli , infine in Corea e Viet-Nam in combattimenti contro le fanterie all’assalto ad alzo zero e con tempi di ritardo brevissimi, come un gigantesco fucile da caccia.
La naturale evoluzione delle spolette a tempo meccanico a doppio effetto (MTSQ) sono le spolette a tempo elettronico e quelle di prossimita’, oltre alle varianti multifunzione che combinano diversi funzionamenti, selezionabili tramite un selettore, come la Multi Option Fuze Atillery americana della quale allego una scheda.
Ciao Francesco
Allegati
MOFA_fuze_Pagina_2.jpg
Visto 247 volte
MOFA_fuze_Pagina_2.jpg
MOFA_fuze_Pagina_2.jpg (80.83 KiB) Visto 247 volte
MOFA_fuze_Pagina_1.jpg
Visto 247 volte
MOFA_fuze_Pagina_1.jpg
MOFA_fuze_Pagina_1.jpg (80.82 KiB) Visto 247 volte
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Avatar utente
OLD1973
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5521
Iscritto il: 27/05/2010, 14:24
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Nessuno
Località: Milano

Re: INFO SU SPOLETTA ITALIANA

Messaggio da OLD1973 »

Wingo, mi hai lasciato senza parole [1495 [1495
Quasi, senza parole: GRAZIE!!!
Fra73
Old1973

Si vis pacem, para bellum.
Rispondi