cannone da 75B - 7 BR Ret

Il meglio sulle munizioni pesanti
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2910
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria
Grazie Ricevuti: 15 volte

cannone da 75B - 7 BR Ret

Messaggio da fert »

Il cannone da 75B era inizialmente denominato di 7 BR Ret. (= Bronzo Rigato Retrocarica)
Venne adottato nel 1874 per dotare l’artiglieria da campagna di una bocca da fuoco leggerissima, atta a monovrare rapidamente sui terreni montuosi e rotti caratteristici dei nostri confini. Infatti il pezzo in batteria pesava 670 Kg, e 1200 kg al traino con il completo caricamento; era trainato da soli 4 cavalli e servito da 5 serventi, anche la carreggiata era molto ridotta, solo 1,36 metri.
La bocca da fuoco era in bronzo, aveva 12 righe alla prussiana, per un peso di 302 Kg.
Il congegno di chiusura del tipo Krupp, fu modificato dal Comitato di Artiglieria nella disposizione dl piatto e dell’anello otturatore; l’anello del tipo Broadwell, anzichè essere alloggiato nell’anello di acciaio fisso nell’anima, era disposto in una cavità del piatto allo scopo di sottrarlo ad eventuali urti, che potevano verificarsi durante l’inserimento dei proietti nell’anima. Il grano a focone era del sistema alla Mathis, applicato nella parete della culatta, in corrispondenza della camera della carica. La manovra era quella tipica degli otturatori Krupp. La linea di mira laterale era a sinistra e per il puntamento si usava un alzo scorrevole rettilineo.
7 BR ret campagna rid.jpg
Nel 1872, dopo i primi favorevoli esperimenti con il cannone da 7 BR Ret. campagna, si decise di costruire un cannone da montagna a retrocarica con lo stesso calibro del cannone da campagna e impiegante gli stessi proietti ; ciò non soltanto per avere unità di munizionamento con risparmio di spesa e di tempo, ma anche per ottenere una bocca da fuoco con carattere di tiro curvo particolarmente adatto coi forti angoli morti quali si presentano normalmente in montagna, ed ancora per avere un proietto di grande efficacia.
75B rid01.jpg
la bocca in bronzo con le rigature
16 apr 2011_2971rid.jpg
le munizioni impiegate inizialmente erano;
la granata ordinaria del peso di kg. 3,600 con spoletta a percussione del tipo prussiano;
lo shrapnel a carica centrale, del peso di kg. 4,200, con spoletta a tempo a miccia in galleria circolare, anello graduato e accensione interna del tipo Bazzichelli;
la scatola a metraglia, di zinco, contenente 61 pallette di ferro.
Le munizioni iniziali erano sicuramente del tipo a incamiciatura di piombo anzichè a corona di rame, ma non ci è concesso sapere di quale tipo fossero quelle sopra descritte. Spero che qualcuno di voi lettori abbia qualche informazione in merito.
Parleremo ora delle munizioni conosciute:
granata da 75B in ghisa, del peso di 4,280 Kg carica di polvere inera di 0,140 Kg con frammentazione interna, spoletta a percussione mod. 1879;
shrapnel da 75B in ghisa a carica centrale del peso di 4,180 Kg contenente 102 pallette in piombo e antimonio, spoletta a tempo mod. 1876;
shrapnel da 75B in ghisa a diaframma del peso di 4,470 Kg contenente 109 pallette in piombo e antimonio, spoletta a doppio effetto mod. 1887 specifica per 75 B montagna o campagna (differiscono per la graduazione);
scatola a mitraglia da 75B in zinco del peso di 4,125Kg, contenente 126 pallette di piombo e antimonio.

nella foto da sx:
granata da 75B con spoletta mod 79
shrapnel da 75B a carica centrale con spoletta a tempo mod 76
shrapnel da 75B a diaframma con spoletta ade mod 87
scatola a mitraglia, probabilmente del primo tipo, contenente 61 pallette di ferro.
granate da 75B.jpg
la spoletta mod 79, comparata con la mod 10
07 nov 2011_4671rid.jpg
le spolette mod 76 e mod 87
07 nov 2011_4672rid.jpg
particolari della spoletta ade mod 87 da 75 B mont. Nella ghiera in zama è riportata la scritta 7 Mont.
07 nov 2011_4673rid.jpg
la scatola a mitraglia
DSC00288rid.jpg
lato inferiore con maniglia per l'estrazione e marchio B-87, Bologna 1887
DSC00287rid.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5276
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 17 volte

Re: cannone da 75B - 7 BR Ret

Messaggio da Centerfire »

Bel topic, sono sempre rimasto incuriosito da queste bocche da fuoco in bronzo.
Mi torna compatibile la fascia in piombo che si impegna nelle righe dell'anima in bronzo, rimango molto perplesso quando si tratta di rame su bronzo. La differenza è solo nell'aggiunta di stagno per ottenere la lega. A meno che non abbiano usato ulteriori componenti (come nelle moderne leghe bronzo-ferro-alluminio) la differenza limitata di punto di fusione porterebbe durante l'attrito alla veloce usura della rigatura... Con questo non nego la realtà dei pezzi mostrati, mi solletica invece molto la curiosità tecnologica su come hanno risolto questo problema! [264

Chissà perché non hanno fatto le canne in ottone... forse troppo fragili? [137
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7245
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia
Grazie Inviati: 9 volte
Grazie Ricevuti: 14 volte

Re: cannone da 75B - 7 BR Ret

Messaggio da Andrea58 »

Centerfire ha scritto:
Chissà perché non hanno fatto le canne in ottone... forse troppo fragili? [137
Il bronzo è più elastico a quanto ne so io.
Bell'articolo Fert, quando ho visto quella corona quadrupla credevo di averne una anche io. Ho controllato, 86 mm, non è lui.
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2910
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria
Grazie Ricevuti: 15 volte

Re: cannone da 75B - 7 BR Ret

Messaggio da fert »

una piccola parentesi per non andare ulteriormente off;
il problema dell'ottone è stato descritto da andrea. Riguardo al bronzo, non si trattava di bronzo semplice, ma compresso, molto piu resistente.
tale metodo di lavorazione del bronzo fu inventato dal Generale austriaco von Uchatius;consisteva nel fondere il bronzo in stampi di di ferro e comprimerlo per renderlo piu omogeneo. In seguito veniva laminato a freddo con un compressore idraulico da 30 tonnellate. Cosi una canna forata a 80mm veniva gradualmente aumentata a 87mm inserendo dei coni di acciaio. Tale sistema rendeva le canne molto simili a quelle in acciaio Krupp, con il vantaggio di essere molto piu economiche. Era nato il bronzo-acciaio, ma non era una lega particolare, venne chiamato cosi per le proprietà fisiche del materiale prodotto.
Avatar utente
Aorta10
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1214
Iscritto il: 09/10/2005, 10:15
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Emilia Romagna
Grazie Ricevuti: 2 volte

Re: cannone da 75B - 7 BR Ret

Messaggio da Aorta10 »

Molto curiosa la granata a Mitraglia, mi sembra di capire che il rilievo sul corpo fungesse da corona di forzamento, immagino che la scatola venisse inserita direttamente nell'arma... Si iseriva spingendo il proiettile dalla maniglia? O era reversibile?
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2910
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria
Grazie Ricevuti: 15 volte

Re: cannone da 75B - 7 BR Ret

Messaggio da fert »

esatto, la corona di forzamento era esclusivamente una proforma per facilitare lo sfaldamento del contenitore in zinco. la maniglia serviva per estrarre la scatola a mitraglia dalla culatta in caso di mancato utilizzo.
Avatar utente
usti
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 128
Iscritto il: 26/12/2015, 14:26
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Oltre 20mm
Nazionalita: Altro
Grazie Ricevuti: 3 volte

Re: cannone da 75B - 7 BR Ret

Messaggio da usti »

Le mie bestie nere.... solo pezzi e nulla più... [142
Avatar utente
sofocle62
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 159
Iscritto il: 14/08/2015, 0:34
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Piemonte

Re: cannone da 75B - 7 BR Ret

Messaggio da sofocle62 »

Munizioni da 7cm. rivestite di piombo? Tipo le Wahrendorff? Mah, non saprei... bastard
image.jpeg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
sofocle62
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 159
Iscritto il: 14/08/2015, 0:34
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Piemonte

Re: cannone da 75B - 7 BR Ret

Messaggio da sofocle62 »

P.S. ho anche qualche libretta dell'epoca, interessa?
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2910
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria
Grazie Ricevuti: 15 volte

Re: cannone da 75B - 7 BR Ret

Messaggio da fert »

Ciao,
come al solito materiale molto interessante, quante righe ci sono?
ovviamente le librette ci interessano.....
Rispondi