La ricarica, perchè?

Ricarica e calibrazione

Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7258
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia
Grazie Inviati: 10 volte
Grazie Ricevuti: 14 volte

La ricarica, perchè?

Messaggio da Andrea58 »

Prima dell'arrivo del munizionamento a basso costo dai paesi dell'est la ricarica era un fattore di risparmio notevole ma ormai questa motivazione è mancata.
Perchè ricaricare allora o continuare a ricaricare? Io lo faccio principalmente per abitudine ed ancora per risparmio su certi calibri ma la motivazione è anche un'altra. I risultati ottenibili e la soddisfazione di avere qualcosa fatta su misura per le tue esigenze.
Io fondo addirittura le palle per le mie armi ed i risultati sono soddisfacenti, non so se ci sia un reale risparmio, ma la manualità delle operazioni mi soddisfa e rilassa.
Poi c'è tutta la parte che riguarda la sperimentazione perchè ogni arma è diversa e si possono vedere differenze notevoli, da cartuccia a cartuccia, a volte impressionanti.
Ricordo che un amico aveva una Desert in 44 che "faceva schifo". A pochi metri poteva essere accettabile ma appena le distanze si facevano impegnative i risultati calavano vistosamente nonostante il mio amico spari bene, meglio di me. Poi oltre a questo aveva il vizietto di spararti i bossoli in faccia. Un giorno eravamo a sparare assieme e lo sfottevo per i risultati scarsi quando mi è venuto un dubbio. Da quello alla domanda "ma cosa spari" e stato un attimo. La risposta e stata "ricaricate". Ho provato qualche colpo nella mia 629 ed erano accettabili anche se secche. Il passo successivo e stato naturalmente "Prova le mie cartucce". Lui non voleva perchè sosteneva fossero eccessive ma poi s'è convinto. Già dai primi colpi c'è stato il cambiamento, non ti sparava i bossoli in faccia e le rosate si sono strette notevolmente.
Miracolo??? Assolutamente no, ma cartucce giuste per l'arma. Le sue erano "toste" ma usava una polvere vivace mentre le mie una progressiva. Evidentemente in un'arma come la Eagle a presa di gas ci voleva una munizione con una curva pressoria più da fucile che da pistola.
Questo è solo un esempio spicciolo di cosa si possa ottenere dalla ricarica.
Oltre a questo ci sono armi che sparano solo grazie alla ricarica tipo quelle da benchrest o vecchie glorie il cui munizionamento è introvabile senza dimenticare chi fa tiro pratico e consuma centinaia di colpi ad ogni allenamento.
Oltre a questo si torna al discorso sperimentazione in quanto un fucile che spara bene con munizioni di fabbrica sparerà sicuramente meglio con le ricaricate "giuste".
Tutto questo preambolo per chiedervi semplicemente: Voi ricaricate o sono l'unico "maniaco" del forum?
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
Pivi
Friends
Friends
Messaggi: 1658
Iscritto il: 17/01/2008, 18:30
Collezionista: Si
cosa: Solo Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Tarcento-Friuli Venezia Giulia

Re: La ricarica, perchè?

Messaggio da Pivi »

Ho ricaricato in passato sia per "lunghe" che per "corte". Devo dire comunque che il munizionamento a basso costo è disponibile solo per pochi calibri e spesso nella sola configurazione da "tiro".
A caccia, o spendi un capitale per comprare munizionamento di qualità, oppure sei costretto alla ricarica.
Molte cartucce sono poi volutamente caricate in fabbrica in maniera "blanda" o con palle inadeguate e per spremere tutta l'energia che possono sviluppare l'unica via è la ricarica.

Hai fatto l'esempio del 44 magnum: calibro potente per tiro ludico o da difesa, ma ho personalmente visto cinghiali colpiti da 2 palle Hydra Shok da 240 grani sparate in una Ruger, andarsene via come nulla fosse. Solo con la ricarica è possibile rendere questo calibro veramente adatto sia ai fucili ( dose e tipo di polvere adatto a canne lunghe), sia alla caccia in genere. Specie con animali che superano il quintale.
Avatar utente
Eniac
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5274
Iscritto il: 20/06/2009, 9:53
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Abruzzo
Grazie Inviati: 64 volte
Grazie Ricevuti: 5 volte
Contatta:

Re: La ricarica, perchè?

Messaggio da Eniac »

Essendo totalmente ignorante in questo campo chiedo, ovviamente puo essere che faccia domande idiote quindi scusatemi, ma il 44 Magnum non è un calibro prettamente da pistola ? esistono anche fucili camerati per questo calibro?
Copyright © CeSIM Munizioni 2021. All Rights Reserved.
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7258
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia
Grazie Inviati: 10 volte
Grazie Ricevuti: 14 volte

Re: La ricarica, perchè?

Messaggio da Andrea58 »

Eniac ha scritto:Essendo totalmente ignorante in questo campo chiedo, ovviamente puo essere che faccia domande idiote quindi scusatemi, ma il 44 Magnum non è un calibro prettamente da pistola ? esistono anche fucili camerati per questo calibro?
Esistono, la più famosa è la Ruger Deerstalker semiauto, poi carabine a leva, monovolpo mi pare della Rossi brasiliana e Thompson encore.
Se caricate giuste sono pillole da 200 kgm alla bocca in tutta sicurezza. [1495
Anni fa c'era un articolo, credo di Bonzani, che riportava potenze simili.
La Ruger poi è stata per anni arma da cinghialai, piccola corta e potente nel folto è ottima. Certo che non si può tirare a 200 metri sperando di stoppare la preda sul posto, sarebbe crudeltà gratuita. Ma a brevi distanze è ottima. In america veniva usata per animali della taglia del cervo con tranquillità
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5280
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 17 volte

Re: La ricarica, perchè?

Messaggio da Centerfire »

Eh si, devo avere ancora un palla recuperata a Carrara dentro il fossato a 300 metri. Mantello in acciaio nichelato, troncoconica, piombo epsosto con leggero incavo all'apice e microrigatura della canna! [264
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
Pivi
Friends
Friends
Messaggi: 1658
Iscritto il: 17/01/2008, 18:30
Collezionista: Si
cosa: Solo Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Tarcento-Friuli Venezia Giulia

Re: La ricarica, perchè?

Messaggio da Pivi »

Centerfire ha scritto:Eh si, devo avere ancora un palla recuperata a Carrara dentro il fossato a 300 metri. Mantello in acciaio nichelato, troncoconica, piombo epsosto con leggero incavo all'apice e microrigatura della canna! [264
Quasi sicuramente una palla Norma
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7258
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia
Grazie Inviati: 10 volte
Grazie Ricevuti: 14 volte

Re: La ricarica, perchè?

Messaggio da Andrea58 »

Pivi ha scritto:
Centerfire ha scritto:Eh si, devo avere ancora un palla recuperata a Carrara dentro il fossato a 300 metri. Mantello in acciaio nichelato, troncoconica, piombo epsosto con leggero incavo all'apice e microrigatura della canna! [264
Quasi sicuramente una palla Norma
Sicuramente, solo loro le facevano così.
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
giorgio16
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 780
Iscritto il: 08/03/2012, 19:45
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Provincia di Bologna.
Grazie Inviati: 10 volte

Re: La ricarica, perchè?

Messaggio da giorgio16 »

Tutto questo preambolo per chiedervi semplicemente: Voi ricaricate o sono l'unico "maniaco" del forum?
Tranquillo non sei l'unico [17 da anni ricarico munizioni sia da arma corta che lunga. [264
Se qualcuno deve morire per la Patria, che sia il nemico a farlo, non tu.

Skype Me™!
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7258
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia
Grazie Inviati: 10 volte
Grazie Ricevuti: 14 volte

Re: La ricarica, perchè?

Messaggio da Andrea58 »

giorgio16 ha scritto:
Tutto questo preambolo per chiedervi semplicemente: Voi ricaricate o sono l'unico "maniaco" del forum?
Tranquillo non sei l'unico [17 da anni ricarico munizioni sia da arma corta che lunga. [264
Bene allora non sono solo. [17
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
polvere nera
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 351
Iscritto il: 08/12/2009, 22:22
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Toscana

Re: La ricarica, perchè?

Messaggio da polvere nera »

Non ho ancora mai ricaricato ma sto seriamente pensando di iniziare a provarci.
Approfitto quindi di questo topic per chiedere a voi esperti un consiglio sull' l'acquisto dell'attrezzatura di base ( indicando se possibile anche la marca e il modello della pressa e degli accessori fondamentali ) necessaria per cominciare la ricarica delle 303 British da utilizzare al poligono con il mio Enfield 4.
Se, per una questione di pubblicità, non potete rispondermi sul forum vi sarei grato se lo facesse via mail.
Saluti Grazie
Non conquisterai mai nuovi orizzonti senza il coraggio di perdere di vista la riva
Rispondi