7,92x57 Cinese

Munizioni fino a 20mm
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7493
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia

Re: 7,92x57 Cinese

Messaggio da Andrea58 »

Centerfire ha scritto:No, il significato della svastica lo conoscevo già da tempo. Mi meravigliavo perché i grossi produttori di armi all'inizio del novecento erano pochi e conosciuti, il fatto che alcune nazioni acquiastassero le armi da coloro che poi combattevano mi incuriosisce.... strani giri fanno questi oggetti! [icon_246
Non si sono mai fatti problemi a vendere ad entrambe i contendenti.
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
Aorta10
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1227
Iscritto il: 09/10/2005, 10:15
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Emilia Romagna

Re: 7,92x57 Cinese

Messaggio da Aorta10 »

Nessuna meraviglia., dopo la prima Guerra Mondiale molte Nazioni adottarono la formidabile 7,92x57 sviluppando su licenza o in proprio fucili, fucili mitragliatori e mitragliatrici attorno a questo calibro…
Indiscutibile il valore balistico di questa cartuccia negli anni ’30, persino la conservatrice G. Bretagna ha prodotto una propria versione (7,92x57 Besa)
Per quanto riguarda la Cina il discorso è un po’diverso, l’influenza di diversi Stati Coloniali ha influito sulla dotazione del munizionamento. Si possono trovare infatti i più svariati calibri, per lo più forniture parallele di armi e munizioni che di fatto facevano della Cina una Nazione importatrice e non produttrice… La particolarità delle cartucce che ho postato sta appunto sulla paternità produttiva Cinese.
Rispondi