id bossolo 20mm Scotti

Munizioni fino a 20mm
Avatar utente
chaingun
Iscritti Ad Honorem
Iscritti Ad Honorem
Messaggi: 1265
Iscritto il: 09/08/2011, 19:05

Re: id bossolo 20mm Scotti

Messaggio da chaingun »

Eccolo qui. Nella foto, è quello a destra, a sinistra per confronto il classico Mg ff 20x80 mm.
Sotto il fondello, è il classico lotto del 1935, l'unico (a quanto so) che si conosca a parte la produzione giapponese. Tutti gli esemplari che sono stati trovati nell'area del milanese sono così, con la punta HE svuotata professionalmente e il bossolo privo di innesco. Quelli che si trovano messi meglio di questo, hanno la punta in metallo naturale, con solo una fascia verde a metà.
1.jpg
Visto 152 volte
1.jpg
1.jpg (7.4 KiB) Visto 152 volte
2.jpg
Visto 152 volte
2.jpg
2.jpg (9.6 KiB) Visto 152 volte
Questo, infine, è un idrovolante Savoia Marchetti Sm62Bis con applicata a livello sperimentale la mitragliera da 20x101 mm Ffl.
3.jpg
Visto 152 volte
3.jpg
3.jpg (9.71 KiB) Visto 152 volte
Avatar utente
Eniac
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5626
Iscritto il: 20/06/2009, 9:53
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Abruzzo
Contatta:

Re: id bossolo 20mm Scotti

Messaggio da Eniac »

Ecco le versione meglio messe , prelevate su municion.org , cosi abbiamo la visione completa.
20x101G.jpg
Proj20x110G.jpg
Visto 151 volte
Proj20x110G.jpg
Proj20x110G.jpg (24.35 KiB) Visto 151 volte
Copyright © CeSIM Munizioni 2021. All Rights Reserved.
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: id bossolo 20mm Scotti

Messaggio da wyngo »

...semplicemente grandi... [264
Complimenti a tutti Francesco
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: id bossolo 20mm Scotti

Messaggio da wyngo »

...ah dimenticavo...ma come mai Andrea ha quel dubbio sul recuperante con la mano pesante?...un suo collega forse?...o un collega mio? bastard [17
...scherzoooooooooooooo, Francesco...utente, nemmeno semplice appassionato, perche' sarebbe troppo per me, in argomenti come questo. [264
Bravi davvero. clap clap clap
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5408
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Re: id bossolo 20mm Scotti

Messaggio da Centerfire »

Domanda "stupida":
La punta della granata è così tronca perché manca la spolettina oppure ha di natura un profilo così tozzo? [137
Se è aperta doveva montare una spolettina minuscola...
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7520
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia

Re: id bossolo 20mm Scotti

Messaggio da Andrea58 »

wyngo ha scritto:...ah dimenticavo...ma come mai Andrea ha quel dubbio sul recuperante con la mano pesante?...un suo collega forse?...o un collega mio? bastard [17
...scherzoooooooooooooo, Francesco...utente, nemmeno semplice appassionato, perche' sarebbe troppo per me, in argomenti come questo. [264
Bravi davvero. clap clap clap
Ne colleghi miei ne tuoi Francesco, tutta gente che nel dopoguerra recuperava per mangiare ed a cui se un bossolo era marcato "strano" poco importava, bastava che fosse ottone e finiva in fonderia. Ad altri interessava la polvere dei 20 mm per fare saltare i ceppi ed i più disperati si accontentavano anche del ferro.
I tuoi colleghi del dopoguerra invece sono degli alleati formidabili perchè avendo da lavorare h 24 con abbondanza di materiale e poche pastoie ecologicoburocratiche erano molto più sbrigativi. Via la spoletta e siamo a posto e poi facevano seppellire tutto dalle burbacce al seguito. In zone sperdute o disagiate poi probabilmente non seppellivano nemmeno. Trovare una di queste fosse è una manna ma....purtroppo le burbacce sapevano che l'ottone valeva e lasciavano solo il ferro. [204 [142 [142 [142
Abbiamo trovato degli esempi di recupero materiali che sanno di 3° mondo ma nel dopoguerra noi eravamo il 3 ° mondo
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
Eniac
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5626
Iscritto il: 20/06/2009, 9:53
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Abruzzo
Contatta:

Re: id bossolo 20mm Scotti

Messaggio da Eniac »

Centerfire ha scritto:...
La punta della granata è così tronca perché manca la spolettina oppure ha di natura un profilo così tozzo? [137
.....
Se ho ben capito, la seconda che hai detto. [264
Copyright © CeSIM Munizioni 2021. All Rights Reserved.
Avatar utente
chaingun
Iscritti Ad Honorem
Iscritti Ad Honorem
Messaggi: 1265
Iscritto il: 09/08/2011, 19:05

Re: id bossolo 20mm Scotti

Messaggio da chaingun »

Domanda "stupida":
La punta della granata è così tronca perché manca la spolettina oppure ha di natura un profilo così tozzo?
Se è aperta doveva montare una spolettina minuscola...
La domanda non è affatto stupida! La granata ha profilo così tozzo di suo, perché la spoletta è del tipo posteriore. Quindi il naso è in metallo massiccio, la parte aperta è quella dietro. Aveva, insomma, una spoletta tipo quelle delle granate perforanti, pur non essendo una perforante. Questa concezione è ripresa abbastanza pari pari dal 20x70 mm becker della prima guerra mondiale. La spoletta, comunque, non era avvitata al fondo, ma innestata a incastro. Non c'è filettatura, solo due piccoli spacchi laterali.
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5408
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Re: id bossolo 20mm Scotti

Messaggio da Centerfire »

Azz!
Della serie "speriamo che sia incastrata bene!" che se trafilano i gas roventi della propulsione i fuochi d'artificio li fanno direttamente in canna! [1495

Ottimo coefficente balistico... fustellava i bersagli come una Wadcutter! [icon_246
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7520
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia

Re: id bossolo 20mm Scotti

Messaggio da Andrea58 »

Centerfire ha scritto:Azz!
Della serie "speriamo che sia incastrata bene!" che se trafilano i gas roventi della propulsione i fuochi d'artificio li fanno direttamente in canna! [1495

Ottimo coefficente balistico... fustellava i bersagli come una Wadcutter! [icon_246
Sono contento che sia stato Riccardo a sollevare il problema perchè anche io avevo dubbi. Probabilmente la pressione dei gas aiuta la spoletta a stare ben aderente alla palla ma....perchè una cosa simile a quell'attacco?
Non sarebbe stato molto più semplice una normale filettatura? Intendo produttivamente.
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Rispondi