Non so cosa dire.

Notizie che ci lasciano a bocca aperta

Avatar utente
axel1899
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 875
Iscritto il: 03/03/2006, 18:51
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Lombardia

Re: Non so cosa dire.

Messaggio da axel1899 »

Comprendo il Tuo punto di vista, ma umilmente Io valuterei certi provvedimenti anche in un altra ottica : il gioco vale la candela ?
Ovvero : si, forse maggiori restrizioni potranno anche rendere più difficile costruire ordigni , ma potranno mai impedirlo ? non credo... se un soggetto è un minimo determinato e dotato di due neuroni riuscirà comunque a mettere insieme una " bomba " ... senza entrare nel merito di come potrebbe comunque aggirare certe leggi, basterebbe pensare a quanti residuati bellici ancora ci sono nel nostro paese (e nei mari che lo circondano) o al fatto che ad un FdP son bastate due bombole del gas ....
Il rendere più difficile (ma non impossibile) la cosa, vale le " rotture di scatole " e la burocrazia conseguenti ? francamente dubito....
Non sarebbe meglio continuare a applicare quel " buonsenso " da Te già citato ?

P.s. non sono un agricoltore e non ho mai avuto necessità di fertilizzanti... ma quando quell islamico tentò di raggiungere il suo stramaledetto paradiso facendo esplodere un ordigno in una caserma di Milano (rimanendo gravemente ferito) , discorrendone con degli amici, mi si diceva che quelli contenenti alte percentuali delle sostanze utilizzabili per simili scherzetti non erano esattamente di libera vendita...
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: Non so cosa dire.

Messaggio da wyngo »

axel1899 ha scritto:Comprendo il Tuo punto di vista, ma umilmente Io valuterei certi provvedimenti anche in un altra ottica : il gioco vale la candela ?
Ovvero : si, forse maggiori restrizioni potranno anche rendere più difficile costruire ordigni , ma potranno mai impedirlo ? non credo... se un soggetto è un minimo determinato e dotato di due neuroni riuscirà comunque a mettere insieme una " bomba " ... senza entrare nel merito di come potrebbe comunque aggirare certe leggi, basterebbe pensare a quanti residuati bellici ancora ci sono nel nostro paese (e nei mari che lo circondano) o al fatto che ad un FdP son bastate due bombole del gas ....
Il rendere più difficile (ma non impossibile) la cosa, vale le " rotture di scatole " e la burocrazia conseguenti ? francamente dubito....
Non sarebbe meglio continuare a applicare quel " buonsenso " da Te già citato ?

P.s. non sono un agricoltore e non ho mai avuto necessità di fertilizzanti... ma quando quell islamico tentò di raggiungere il suo stramaledetto paradiso facendo esplodere un ordigno in una caserma di Milano (rimanendo gravemente ferito) , discorrendone con degli amici, mi si diceva che quelli contenenti alte percentuali delle sostanze utilizzabili per simili scherzetti non erano esattamente di libera vendita...

...direi che in questo caso, visto che ci sono vite umane in gioco, credo che il gioco valga la candela...ma rimane una mia convinzione. [264
Ho ricordato che nella legge, che è fatta per essere letta nella sua interezza, non vi sono restrizioni di sorta, semplicemente l'obbligo di segnalare l'acquisto in grosse quantita' di precursori...anche se in Spagna e Irlanda del Nord ha funzionato molto bene...siamo forse noi Italiani a rendere criticabile ogni provvedimento restrittivo, a prescindere?...mi ricorda molto la rivolta contro le cinture di sicurezza e contro l'abolizione del fumo nei locali pubblici; all'inizio insorsero tutti, anche i commercianti/gestori dei locali...e ora?...semplicemente la si rispetta.
Relativamente ai residuati bellici credo di poter affermare ( ma lo dicono anche le statistiche delle Forze dell'Ordine) che fanno piu' vittime a causa degli stolti che li smontano o negli incidenti derivanti da fatalita', che in attentati terroristici...il FdP delle bombole del gas, non so se ne sei al corrente ma non aveva( fortunatamente), impiegato le bombole piene di gas, ma le aveva riempite di miscele piriche per fuochi d'artificio...illegali, trovando tutto sulla Rete e addirittura facendo delle prove con dei fantocci per vedere gli effetti...e nessuno ha visto nulla!
Ricordo anche, ma è una critica aperta a chi indagava ( team sciolto per incompetenza), che nemmeno Unabomber è stato preso, eppure non aveva bisogno di grosse quantita' di materiale...semplicemente perche' il terrorista è padrone del tempo e del luogo per colpire...ma se gli si tolgono o limitano i materiali, forse diventa piu' difficile fare una strage!
Infine l'islamico di Milano...mi pare che con quella bomba, autocostruita, con materiali di libero commercio, in quantita' irrisorie, abbia fatto del male principalmente a se stesso...non come la ndrangheta, che ha colpito almeno 5 volte, tutte a segno, diverse persone o semplici bersagli ma senza impiegare alcun materiale "civile"...o residuato bellico...e senza che, anche in questo caso, nessuno o pochi ignoti, si siano posti alcuna domanda.
E' una mia visione della cosa e forse derivante anche da deformazioni particolari [110.gif ma non pretendo sia condivisa anzi...il mondo è bello perche' vario.
Ciao Francesco
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: Non so cosa dire.

Messaggio da wyngo »

PS: ...fortunatamente il buon senso, almeno quello, è largamente condiviso silenziosamente da molti che hanno visto magari di sfuggita il servizio sul FdP delle bombole o su Unabomber...e cercano di dare corpo alle loro preoccupazioni in maniera pratica e concreta.
Fra
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Avatar utente
axel1899
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 875
Iscritto il: 03/03/2006, 18:51
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Lombardia

Re: Non so cosa dire.

Messaggio da axel1899 »

wyngo ha scritto:Ho ricordato che nella legge, che è fatta per essere letta nella sua interezza, non vi sono restrizioni di sorta, semplicemente l'obbligo di segnalare l'acquisto in grosse quantita' di precursori...anche se in Spagna e Irlanda del Nord ha funzionato molto bene...
Ti confesso di non aver letto il progetto di Legge... rimango tuttavia del parere che troppa burocrazia non aiuta ma è anzi controproducente.. giusto per fare un esempio : scrivi di " grosse quantità " , bene, ma come ci si dovrà comportare per il ripetuto acquisto di quantitativi singolarmente inferiori alla soglia/segnalazione ? si finirà per registrare anche gli acquisti sotto la soglia...[/quote]

wyngo ha scritto: Relativamente ai residuati bellici credo di poter affermare ( ma lo dicono anche le statistiche delle Forze dell'Ordine) che fanno piu' vittime a causa degli stolti che li smontano o negli incidenti derivanti da fatalita', che in attentati terroristici...

si, certo... ma Io li citavo per scrivere che, in caso di necessità. possono essere una " fonte " di tutto rispetto... vedasi quanto recentemente pubblicato sul tritolo che uccise Falcone (etc etc)
wyngo ha scritto: il FdP delle bombole del gas, non so se ne sei al corrente ma non aveva( fortunatamente), impiegato le bombole piene di gas, ma le aveva riempite di miscele piriche per fuochi d'artificio...illegali, trovando tutto sulla Rete e addirittura facendo delle prove con dei fantocci per vedere gli effetti...e nessuno ha visto nulla!


hai ragione, rammentavo male, e me ne scuso... però, ecco... ha usato miscele piriche " illegalmente detenute ed acquistate " ovvero materiale già ampiamente regolamentato da leggi esistenti.... che non lo hanno intralciato...
wyngo ha scritto: Ricordo anche, ma è una critica aperta a chi indagava ( team sciolto per incompetenza), che nemmeno Unabomber è stato preso, eppure non aveva bisogno di grosse quantita' di materiale...semplicemente perche' il terrorista è padrone del tempo e del luogo per colpire...ma se gli si tolgono o limitano i materiali, forse diventa piu' difficile fare una strage!


Wingo , a prescindere da quel che penso Io su chi fosse (anzi sia) unabomber (quello italiano) , temo la pensiamo diversamente... Tu ritieni (mi parrebbe di aver compreso) che togliere o limitare i materiali rende più difficile fare una strage , Io concordo genericamente su ciò ma ritengo anche che " togliere/limitare " ha dei costi... e certe " risorse " (in termini di tempi/personale) potrebbero dare migliori risultati se impiegati diversamente...
wyngo ha scritto: Infine l'islamico di Milano...mi pare che con quella bomba, autocostruita, con materiali di libero commercio, in quantita' irrisorie, abbia fatto del male principalmente a se stesso...

fece qualche errore nella preparazione della carica e nell innescarla ... ma non è questo il punto... il punto è che questa legge non lo avrebbe fermato...
wyngo ha scritto: non come la ndrangheta, che ha colpito almeno 5 volte, tutte a segno, diverse persone o semplici bersagli ma senza impiegare alcun materiale "civile"...o residuato bellico...e senza che, anche in questo caso, nessuno o pochi ignoti, si siano posti alcuna domanda.

non dubito, ma ignoro a quali episodi Tu ti riferisca ...
wyngo ha scritto: E' una mia visione della cosa e forse derivante anche da deformazioni particolari [110.gif ma non pretendo sia condivisa anzi...il mondo è bello perche' vario.
Ciao Francesco
siamo tutti dalla stesa parte... solo abbiamo forse oppinioni diverse su come affrontare il problema...
a me basterebbe che venissero fatte rispettare le Leggi esistenti... e che ci fosse un po' meno carta (e gente impegnata a smazzarla) ed un po' più buonsenso (etc etc)
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: Non so cosa dire.

Messaggio da wyngo »

Ciao a tutti, devo dire innanzitutto che concordo con te e con tutti...la burorcrazie CI uccide e i fannulloni imperano a dispetto di tutti quelli che lavorano.
Sulla Legge...basta rispettare in coscienza, la Legge stessa...ripetutti acquisti se non contemplati e non ritenuti sospetti, semplicemente non sono da segnalare...
Sul tritolo che uccise Falcone mi permetto, da tecnico, di esprimere alcune teorie e di dubitare di molte altre, che sono tali, come quelle che tu citi, perche' nemmeno molti esperti quotati, si fa per dire, sono giunti a conclusioni certe...come per Ustica, Italicus e Piazza Fontana...e anche su quel triste fatto, nonostante una famosissima esplosione controllata, in una ricostruzione del tratto di strada interessato, nelle foreste di una zona amazzonica, ancora non si è messo alcun punto certo o fine.
Tritolo lo hanno detto persone definite esperti, come per l'attentato di Borsellino...ma in realta' i test che oggi sono disponibili, all'epoca non esistevano e si lavorava sui residui di esplosione e andavano interpretati...con buona pace di quelli che ancora non sanno che esplosivo si è usato nemmeno a Firenze o per colpire Costanzo...
Il FdP è un terrorista a tutti gli effetti, come Unabomber nostrano e quello USA, è padrone tel tempo e dello spazio ma quello almeno lo hanno preso con indagini mirate...l'altro ancora pascola...
...sull'illegalita', questa è connessa anche a fattori non solo geografici ma anche legati al business ovvero commercio illegale a basso costo di quel materiale ma per quelle quantita' qualcuno si doveva pur svegliare dal suo torpore mentale...

Un terrorista vero non è l'islamico di Milano...ma per esempio, un terrorista è quello di Atocha o di Boston...quello di Milano è uno scemo, con una molotov avrebbe fatto molto piu' scalpore e danno...non dimentichiamolo e non confondiamo la lana con la seta!

So bene che siamo dalla stessa parte e solo il fatto di parlarne, rafforza questo concetto...il fatto di avere lo stesso obbiettivo è un secondo fatto concreto e lo sottolineo con forza...se poi disquisiamo sui dettagli, non importa e la democrazia si basa sulla differenza, e per alcuni versi sulla divergenza, di opinioni...quindi ben venga il confronto su ogni argomento.
La mia deformazione personale, infine, deriva da molti parametri sconosciuti ad un civile comune e forse questi piccoli tasselli mancanti potrebbero aggiungere consapevolezza in un'argomento delicato ed importante come questo, che ha delle ricadute immense in un Paese come il nostro che di problemi irrisolti e latenti, ne ha gia' molti...è la mia visione della cosa ma credo di essere anche io un tassello del mosaico Italia e da piccolo avvocato del diavolo, ricordo a tutti questa concreta minaccia.
Ciao Francesco
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7244
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia
Grazie Inviati: 9 volte
Grazie Ricevuti: 14 volte

Re: Non so cosa dire.

Messaggio da Andrea58 »

[1495 [1495 [1495 [1495 [1495 NON E' MICA FINITA!!!!!!!!!
Non bastava essere un possibile ma pericolosissimo....... "bombarolo ossigenato", oggi ho scoperto di essere anche un possibile produttore di droga e sostanze psicotrope oltre che di esplosivi. [argh [argh [argh [argh
Un fornitore mi ha chiesto di compilare un modulo in cui dichiaro di non usare la Trietanolammina (agente basico usato in cosmesi sia come emulsionante nelle creme che come base per catalizzare le carbossietilcellulose) per usi diversi da quelli dichiarati.
La prima cosa che mi è venuta in mente leggendolo, dopo una serie di orrende volgarità che vi risparmio, è stata di alterare il modulo in modo da dichiarare che lo uso per le droghe [110.gif [110.gif e ......vedere se lo notavano, poi ho lasciato perdere [notok [notok Non voglio essere il solito polemico bastard bastard ma.....se la usassi per le droghe lo dichiarerei ????
Oh Madonnina Benedetta aiutaci tu, ma a che punti di stupidità arriviamo? [142 [142 [142
La cosa più divertente è che se prima non lo sapevo e non mi balenava nemmeno per l'anticamera del cervello dopo un avviso del genere potrebbe venirmi pure in mente di cambiare "mestiere". [icon_246 [icon_246
Il mercato dei cosmetici è in crisi??? [213 [213
Differenzia la tua produzione e datti alle droghe!!!! [17
Si garantiscono ampi margini di guadagno !!!! [264 [264 [264
Oppure potrei diventare ricco con un "gel che è una bomba". Quando esplode ti tinge i capelli e ti fa sentire moooolto rilassato. [argh [argh
Lo potrei proporre anche alle forze dell'ordine per sedare i moti di piazza al posto degli idranti e degli spray al capsico.
I facinorosi poi li riconosci perchè...... "son tutti biondi e di comportano come se fossero in Jamaica". [0008024 [0008024
Se non rispondessi più a questo post è perchè mi ha arrestato la narcotici. [rotola] [rotola] [rotola] [rotola] [rotola] [rotola] [rotola] [rotola]
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: Non so cosa dire.

Messaggio da wyngo »

clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap
Siamo all'assurdo...
Francesco
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Rispondi