Proiettili 152mm da prova forzata?

Munizioni oltre 20mm
Avatar utente
OLD1973
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5519
Iscritto il: 27/05/2010, 14:24
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Nessuno
Località: Milano

Proiettili 152mm da prova forzata?

Messaggio da OLD1973 »

Buongiorno a tutti,
mi sono recentemente imbattuto in un caso da sottoporre a tutta la nostra comunità, anche se in particolar modo ai guru del gioco pesante [icon_246
purtroppo non ho potuto fare foto… [142
In sostanza ho visto da vicino un 152mm o 155mm howitz. sparato, che aveva la rigatura profondamente incisa su tutta la parte cilindrica del corpo granata e non solo sulla corona di forzamento. Quest'ultima risultava quasi completamente fresata via dall'azione meccanica dell'anima della canna.
Sul momento ho pensato che qualcuno avesse sparato una granata da 155mm in un obice da 152mm, ma poi ho pensato potesse trattarsi di un colpo da "prova forzata" (ammesso che esistano per tali calibri ed ammesso che la tipologia sia di diametro maggiorato oltre che di carica più' tosta [137
Attendiamo che qualcuno [110.gif mi illumini.
Old1973

Si vis pacem, para bellum.
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7489
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia

Re: Proiettili 152mm da prova forzata?

Messaggio da Andrea58 »

OLD1973 ha scritto:Buongiorno a tutti,
Quest'ultima risultava quasi completamente fresata via dall'azione meccanica dell'anima della canna.
Sul momento ho pensato che qualcuno avesse sparato una granata da 155mm in un obice da 152mm, ma poi ho pensato potesse trattarsi di un colpo da "prova forzata" (ammesso che esistano per tali calibri ed ammesso che la tipologia sia di diametro maggiorato oltre che di carica più' tosta [137
Attendiamo che qualcuno [110.gif mi illumini.
Sai che godimento poi pulire e sramare la canna se è come immagini tu? Il rame si sarà laminato lungo le righe e toglierlo sarà un vero divertimento. [142 [142 [142 [142
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7489
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia

Re: Proiettili 152mm da prova forzata?

Messaggio da Andrea58 »

Mi è venuto un dubbio. Non è mica che lo scavalcamento è dato da una canna usurata?
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: Proiettili 152mm da prova forzata?

Messaggio da wyngo »

Ciao Old...
Andando con ordine, ti mando i miei migliori auguri per uno splendido 2014 , auguri che rinnovo a tutti gli utenti, moderatori ed amministratori...
A seguire, rispondo al primo quesito, ovvero se esistono munizioni per prove forzate in artiglieria pesante.
Le artiglierie ( canna, otturatori e gruppi di recupero) vengono collaudate a pressioni diverse volte superiori a quelle di esercizio, anche se con alcuni distinguo rispetto alle armi leggere.
Le cariche impiegate nelle prove forzate , siano esse pre-impostate o variabili, ovvero per munizionamenti fissi, semifissi o separati, sono addizionate e superate rispetto alla quantita' standard, per sollecitare tutti gli organi che ho citato e per osservare effetti sulle traiettorie e gittate ma principalmente per constatare variazioni in diametri anche impercettibili, sulle meccaniche e sulla canna.
A differenza delle prove forzate sulle armi portatili, dove si sovradimensionano le palle camiciate in rame, le munizioni per le prove forzate in artiglieria sono solo leggermente sovradimensionate in diametri ma principalmente questo avviene in pesi maggiorati della munizione e nelle corone di forzamento, sia nello spessore che nelle dimensioni longitudinali, per conferire maggiore tenuta dei gas e aumentare i valori pressori interni nella canna stessa.
Attraverso una serie di esperienze con cariche maggiorate, cariche con vivacita' esasperate, munizioni piu' pesanti e con corone di forzamento molto piu' larghe e spesse, si arrivano a verificare e stabilire gli standard di lavoro ottimali, quelli di esercizio massimo e le sollecitazioni di rottura, oltre a diversi dati sulle gittate massime, medie e ottimali e relative dispersioni delle granate sui bersagli.
I segni che tu hai riscontrato sulla granata non credo siano relativi a quella tipologia di granate di studio, perche' le stesse venivano nella maggior parte recuperate e studiate ma si riferiscono a munizioni ordinarie.
A volte succede che per tolleranze meccaniche o per difetti di costruzione delle munizioni, che poi sono sempre tolleranze positive, alcune munizioni risultino diciamo intagliate dalle rigature...ma sono solo effetti secondari.
Posso citarti le munizioni delle armi rigate senza rinculo ( ad esempio il cannone americano S.R. M40 da 106mm), che nella granata HE aveva una corona di forzamento in acciaio preintagliata, per ridurre l'attrito nella canna stessa, non generare alte pressioni di esercizio e contribuire a mantenere l'equilibrio pressorio che manteneva neutre le forze di rinculo di tali armi...bene, queste munizioni, sparate e recuperate, spesso risultavano incise dalla rigatura, nel bicchiere della granata.
Nella cattedrale di San Lorenzo a Genova vi è una granata da 381 inglese( 15 pollici) sparata, recuperata ed inertizzata dopo il bombardamento navale della citta', da parte degli inglesi, nel secondo conflitto mondiale.
Come puoi notare sul corpo vi è traccia delle rigature della canna, cosa abbastanza normale, come si evince dalla foto che allego.
576px-Unexploded_shell_in_the_cathedral_in_Genoa_(Italy).jpg
Visto 226 volte
576px-Unexploded_shell_in_the_cathedral_in_Genoa_(Italy).jpg
576px-Unexploded_shell_in_the_cathedral_in_Genoa_(Italy).jpg (78.97 KiB) Visto 226 volte
Lo stesso effetto di intaglio l'ho osservato sul terreno anche su munizioni piu' recenti, ad esempio granate da 155mm.


Ciao Francesco
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Avatar utente
OLD1973
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5519
Iscritto il: 27/05/2010, 14:24
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Nessuno
Località: Milano

Re: Proiettili 152mm da prova forzata?

Messaggio da OLD1973 »

Ciao Wingo!!!!
Conosco molto bene quella granata.... e se non ricordo male le rigature impresse sono "dolci" e smussate. Avranno sparato un colpo 3 in una canna fredda...
La rigatura che ho visto io era profonda almeno 5/6 millimetri! Un abisso se considerate che quel solco normalmente lo si rileva solo sulla corona di forzamento, e spesso non così profonde....
Grazie per il commento, sempre graditissimo!!! [146
Old1973

Si vis pacem, para bellum.
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5404
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Re: Proiettili 152mm da prova forzata?

Messaggio da Centerfire »

Aspé...
Una profondità di 5/6 millimetri del solco? [1495 [1495 [1495

E' stata brocciata, mica sparata, codesta granata! [1334

Già mezzo millimetro di profondità sarebbe un'esagerazione, considerando che si parla di acciaio su acciaio pur se di tenori differenti...

Se veramente è stata sparata sono andati a riprendere l'otturatore col piccone nella falda d'acqua sottostante... [icon_246
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
OLD1973
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5519
Iscritto il: 27/05/2010, 14:24
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Nessuno
Località: Milano

Re: Proiettili 152mm da prova forzata?

Messaggio da OLD1973 »

Centerfire ha scritto:Aspé...
Una profondità di 5/6 millimetri del solco? [1495 [1495 [1495

E' stata brocciata, mica sparata, codesta granata! [1334

Già mezzo millimetro di profondità sarebbe un'esagerazione, considerando che si parla di acciaio su acciaio pur se di tenori differenti...

Se veramente è stata sparata sono andati a riprendere l'otturatore col piccone nella falda d'acqua sottostante... [icon_246
Confermo: la corona di forzamento, che normalmente sporge dal corpo della granata per 3/4mm per lato, era totalmente fresata via e risultava intaccata anche la sede della corona stessa nella sua profondità originaria. Mi stramaledico per non aver fatto le foto, ma ho messo l'unghia in uno dei solchi lasciati sul corpo in ferro ed era profondissimo, non un "banale" struscio in canna.
Secondo me poi han buttato via tutto [126 [126 [126
Old1973

Si vis pacem, para bellum.
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2923
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria

Re: Proiettili 152mm da prova forzata?

Messaggio da fert »

Ciao,
non riesco ad aggiungere nulla in piu a cio che ha scritto wyngo. Posso solo confermare di aver visto granate con lo stesso risultato sul corpo.
purtroppo con un semplice racconto e senza foto non riusciamo a capire cosa abbiamo davanti, parli di 152mm... russi? inglesi.....? materiale moderno, bellico???
potremmo star qui tutta la notte a tirar fuori torie ma non troveremo mai l a soluzione.
Di certo, un prova forzata non causerebbe tale effetto.
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5404
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Re: Proiettili 152mm da prova forzata?

Messaggio da Centerfire »

fert ha scritto:Di certo, un prova forzata non causerebbe tale effetto.
Codesto non ha provato la canna, l'ha spianata completamente! [icon_246
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: Proiettili 152mm da prova forzata?

Messaggio da wyngo »

...ebbe'... questo 2014 comincia bene... lasciando senza parole il "GURU" della corona di forzamento, il POPE della spoletta, l'IMPERATORE della granata di ogni epoca...polvere nera inclusa!!!! [pino

bastard bastard bastard bastard [110.gif

NON CI POSSO CREDERE!!!!!! [17 [17 [17 [17 [17 [17

Eminenza grazie della Sua comprensione...riverisco sempre e mi inchino al Suo sapere, sempre.

E dopo questa superba sviolinata dovutissima al sempre on-line e disponibile Fert, torno...a bomba... [17 al topic!

...Old è una cosa impressionante...di mio, a quanto gia' scritto, aggiungo che un pezzo con l'anima usurata e quindi con tolleranze ampie potrebbe fare il lavoro descritto dal buon Old, in quanto la granata sbatacchierebbe dentro l'anima stessa essendo priva di adeguato centramento.
Una situazione simile potrebbe avvenire con una certa approssimazione, solo su un pezzo navale che ha un tormento in partenza maggiore, rispetto ai pezzi terrestri, dato da una struttura di canna piu' robusta e da cariche di lancio che possono sfruttare delle strutture elastiche e torsionali molto pesanti, tipiche di una istallazione navale.
Se dovessi scegliere una delle ipotesi di Old, opterei per un 152mm o 6 pollici, il pezzo medio navale piu' diffuso.
Ciao Francesco
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Rispondi