...da Genova...

Notizie che ci lasciano a bocca aperta

Avatar utente
EOD ITALIANO
Friends
Friends
Messaggi: 745
Iscritto il: 14/03/2014, 21:04
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Altro
Nazionalita: Tutte
Località: TORINO
Grazie Inviati: 26 volte
Grazie Ricevuti: 11 volte

Re: ...da Genova...

Messaggio da EOD ITALIANO »

kanister ha scritto:
EOD ITALIANO ha scritto: sale di esposizione.

Le armi infatti NON le abbiamo distrutte ma restaurare e come da leggi vigenti abbiamo chiesto l'autorizzazione per inertizzarle e tenere in caserma come materiale museale, le armi sono, una carabina M1 e un mitragliatore UD M42 .
E questa è già un'ottima notizia! Che finiscano da qualsiasi parte meno che in fonderia!
E le scatolette delle munizioni le avete conservate o distrutte?
Ciao, quelle in buono stato le abbiamo recuperate e messe in mostra nel nostro piccolo museo/aula didattica quelle non recuperabili e alquanto malridotte, distrutte insieme al cartucciame, mi spiace.
. . . Fino alla fine
Avatar utente
kanister
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 472
Iscritto il: 16/08/2007, 17:53
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Savona
Grazie Ricevuti: 3 volte

Re: ...da Genova...

Messaggio da kanister »

EOD ITALIANO ha scritto:
Ciao, quelle in buono stato le abbiamo recuperate e messe in mostra nel nostro piccolo museo/aula didattica quelle non recuperabili e alquanto malridotte, distrutte insieme al cartucciame, mi spiace.

Ottimo anche questo, anche se qualcosa avete distrutto.
ciao, g.u.
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7247
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia
Grazie Inviati: 9 volte
Grazie Ricevuti: 14 volte

Re: ...da Genova...

Messaggio da Andrea58 »

Devi capire Eod che qui siamo così abituati alla pessima prova di se che dà in genere la pubblica amministrazione che diamo per scontato il peggio.
Se poi il vostro ufficiale parla ai giornalisti e quelli non capiscono una mazza il risultato è il solito che manda in bestia tutti i nostri associati. Il livello di approssimazione nel riportare la notizia è stato notevole e giocava solo sulla spettacolarizzazione della cosa. Questo non per l'intrinseca pericolosità dei manufatti (da non sottovalutare comunque) ma solo per fare giornalismo di bassa qualità.
Mettiamola così, se voi artificieri foste così approssimativi sul lavoro come lo sono certi giornalisti nel riportare le notizie non ce ne sarebbe vivo uno.
Purtroppo fa più scena scrivere trovata santabarbara che dire che si trattava di 2 scatole di Raudi Magnum.
Certo non fa piacere trovare cose del genere nel sottoscala ma presumo che nessuno di voi sia fuggito urlando. Si tratta si di ordigni pericolosi ma non di certo di cose da paura. Invece sono state descritte calcando la mano proprio sulla spettacolarizzazione della faccenda e questo ( parlo per me) da fastidio.
Poi voi capite benissimo il livello di pericolosità di una bomba a mano in sicura e di una senza spillo ma trovo inaccettabile il calcare la mano per fare audience. Non è serio.
Spesso con Wingo, che è un tuo collega, ridiamo delle notizie di questo tipo perchè si può solo riderne a denti stretti. Io di questo tipo di "giornalismo" ricordo sempre una gustosissima svista di alcuni anni fa. Avevano scritto un articolo su Jarno Trulli il corridore ed avevano messo anche una foto.....di un Trullo. [1495 [1495 [1495
Apprezzo invece che abbiate capito di che tipo di materiale si trattava ed abbiate salvato il salvabile
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5276
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 17 volte

Re: ...da Genova...

Messaggio da Centerfire »

Le informazioni che ha portato EOD sono veramente importanti perché rivelano come nei posti giusti ci siano delle persone che dimostrano competenza ed intelligenza.
Invece per quanto riguarda la preparazione e gli scrupoli di certi giornalisti... [197

Quanto al nastro adesivo sulle granate è ovvio che venga posto nell'urgenza del momento per garantire un superiore livello di sicurezza su ordigni dei quali non si conosce lo stato di conservazione.
E' un pratica consolidata che vediamo spesso applicata nelle foto dei reportage sui ritrovamenti e che qui conosciamo bene.
Poi la svista sulla foto ci stà sempre, non avendo visione diretta dei pezzi e conoscendo certi commenti stampati viene istintivo pensare in modo pessimistico... [0008024
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: ...da Genova...

Messaggio da wyngo »

EOD ITALIANO ha scritto:
wyngo ha scritto:...e infine la cavalleria... bastard

http://www.genova24.it/2014/01/pezzi-di ... eto-62943/ [argh


...senza parole...

Ciao Francesco
Susa l'intervento ma IO ero presente chi ha parlato era il nostro Capitano responsabile dell'organizzazione degli interventi e della pubblica informazione
...lo so bene...ho precisato che chi ha parlato comunque non è una persona con qualifica di Artificiere/EOD e come sempre (in ITALIA) mette in ombra/secondo piano, il lavoro degli specialisti che lavorano sullo spot e rischiano!
Ciao Francesco
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: ...da Genova...

Messaggio da wyngo »

EOD ITALIANO ha scritto:
wyngo ha scritto:Cari amici sono allibito...
Andre...quella spoletta o accenditore della bomba a mano, è verniciata di blu, ha il doppio foro per il secondo sistema di sicurezza ( assolutamente fuori datazione per essere una MKII) ed è anche parzialmente avvolta dal nastro per non farlo vedere...
Le supposte ( [rotola] scusate il refuso...) mine non sono tali e addirittura una pericolosissima bomba incendiaria che non si vede...e che alla fine sembra essere un fumogeno a fumo colorato...ma potrei sbagliarmi...guardate anche voi...e correggetemi se sbaglio.
232634137-7de4ebfd-5e35-4773-bf90-ed2dad751d74.jpg
Hand-Grenade-Cutaway-Drawing-1951.jpg
1059panoramica materiale.jpg
grenades mixed1.jpg
M15.JPG




Ciao Francesco
Ordigni di colore blu NON c'è ne erano (IO sono uno dei partecipanti all'intervento) la bomba incendiaria c'èra ed era alla termite (colore di fondo grigio con banda viola e scritta sempre viola TH).
...ciao Cataldo ho parlato delle immagini pubblicate dalla Polizia e che erano presenti nel mio intervento sul forum...infine, sul fumogeno/ bomba incendiaria, come è correttamente scritto in alto, ho detto che potevo anche sbagliarmi...e tu che sei a conoscenza dei fatti (relativamente alla bomba incendiaria...), mi hai corretto.
Sono inoltre molto contento che le armi ( e spero anche il silenziatore...) siano state preservate e possano essere esposte, sono dei pezzi di storia.

Ciao Francesco
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Rispondi