.303 British Mark VIII

Munizioni fino a 20mm
Rispondi
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5404
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

.303 British Mark VIII

Messaggio da Centerfire »

Ho fatto una veloce ricerca nel forum ma non ci sono notizie a riguardo di questa munizione... perché è molto comune o poco interessante?
Ho repertato ultimamente alcun pezzi di questa tipologia provenienti da scavo. Il bossolo è praticamente distrutto dall'ossidazione ma il curioso proiettile boat tail ha mosso il mio interesse...
I nastri erano formati da solo una tipologia di cartuccia o vi erano anche le traccianti?
I proiettili sono anneriti od in rame naturale? [137
Quando mi capita qualcosa di nuovo il desiderio di sapere si scatena... [151
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
giovanni
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 2039
Iscritto il: 22/04/2005, 1:08
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Veneto - Padova - Italy
Contatta:

Re: .303 British Mark VIII

Messaggio da giovanni »

Ciao
Le Mk VIII z erano concepite per uso con mitragliatrice e hanno primer Berdan
Il codice “Z” identifica una carica in nitrocellulosa. l'anello era viola.
la palla poteva essere in gilding metal o cupro nickel con anima in piombo.
La palla è boattailed e ha una cannelure (scanalatura), pesava 175 grains, era lunga 34.5mm (1.36") e aveva un diametro di 7.9mm (.311").
esistevano due profili di palla quello a sx è il più vecchio
non è estremamente comune
C.jpg
Visto 211 volte
C.jpg
C.jpg (26.69 KiB) Visto 211 volte
Avatar utente
Eniac
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5596
Iscritto il: 20/06/2009, 9:53
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Abruzzo
Contatta:

Re: .303 British Mark VIII

Messaggio da Eniac »

Accidenti, c'è anche in cupronichel ? questa non la sapevo , infatti mi manca , dovrò cercarla.
In pratica ho solo questa, quindi mancano anche i modelli meno affusolati , non si finisce mai di mettere via...
Giò, entrambi i profili di palla si trovano in Cupronichel e Gilding?
Allegati
Cattura.PNG
Copyright © CeSIM Munizioni 2021. All Rights Reserved.
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5404
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Re: .303 British Mark VIII

Messaggio da Centerfire »

Ah, infatti... grazie per le preziose info Giovanni! [264
Quelle che ho sottomano hanno un leggero scalino alla base della rastrematura, sono marcate 1942. Purtroppo dato lo stato dei fondelli sono riusctito solo a leggere la data, oddio, più che leggerla... intuirla! [icon_246

Percui palle in lega di rame ed in lega di nichel, estemamente appuntite. Contrariamente alle standard che avevano un naso piuttosto smussato.
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5404
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Re: .303 British Mark VIII

Messaggio da Centerfire »

Qualche foto dei pezzi in oggetto, così vi rendete conto di cosa possono fare 70 anni nella terra agricola... [icon_246


I proiettili Mark VIII più o meno ripuliti
frame0.jpg
Visto 184 volte
frame0.jpg
frame0.jpg (104.51 KiB) Visto 184 volte

Il fondello degli stessi
frame1.jpg
Visto 184 volte
frame1.jpg
frame1.jpg (29.77 KiB) Visto 184 volte

I marchi sul bossolo evidenziati con l'azione di una limetta e poi tela abrasiva
frame2.jpg
Visto 184 volte
frame2.jpg
frame2.jpg (79.33 KiB) Visto 184 volte

Un fondello nello stato originale, appena passata un po di paglietta...
frame3.jpg
Visto 184 volte
frame3.jpg
frame3.jpg (74.01 KiB) Visto 184 volte

Sul corpo del bossolo l'impronta della trama e fibre della canapa del nastro
frame4.jpg
Visto 184 volte
frame4.jpg
frame4.jpg (103.11 KiB) Visto 184 volte

L'ottone completamente degradato e cristallizzato.
All'interno si notano i sali generati dall'umidità che ha reagito col propellente.
frame7.jpg
Visto 184 volte
frame7.jpg
frame7.jpg (61.91 KiB) Visto 184 volte

Confrontati con altre tipologie di proiettili per .303 i Mark VIII evidenziano un'accurata ricerca sul coefficente balistico e sulla massima gittata ottenibile.
frame9.jpg
Visto 184 volte
frame9.jpg
frame9.jpg (146.37 KiB) Visto 184 volte
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
giorgio16
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 780
Iscritto il: 08/03/2012, 19:45
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Provincia di Bologna.

Re: .303 British Mark VIII

Messaggio da giorgio16 »

Confrontati con altre tipologie di proiettili per .303 i Mark VIII evidenziano un'accurata ricerca sul coefficente balistico e sulla massima gittata ottenibile.
Da qualche parte ho letto che con l'adozione di quella cartuccia sia stato modificato l'alzo della Vickers per adattarlo alla traiettoria della nuova munizione.
Se qualcuno deve morire per la Patria, che sia il nemico a farlo, non tu.

Skype Me™!
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5404
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Re: .303 British Mark VIII

Messaggio da Centerfire »

Per curiosità posto le foto dello stesso fondello ossidato dopo che l'ho "trattato" in officina.

Tutto l'ossido è asportato tramite pallinatrice a microsfere di vetro, pressione 6 Atm, distanza 20 cm circa.
Si leggono le scritte, anche se quelle della fabbrica risultano più leggere come incisione:
frame0.jpg
Visto 173 volte
frame0.jpg
frame0.jpg (81.26 KiB) Visto 173 volte

Le foto sono un pò "strane" perché realizzate col microscopio, per velocità... [0008024
In questo dettaglio si distinguono le lettere, "SR".
frame1.jpg
Visto 173 volte
frame1.jpg
frame1.jpg (225.54 KiB) Visto 173 volte

Foto del fianco, si apprezza l'effetto dell'acqua e del terreno sull'ottone del bossolo.
Le parti in rosa sono quelle dove lo zinco è stato allontanato per reazione chimica lasciando il rame in superfice.
frame2.jpg
Visto 173 volte
frame2.jpg
frame2.jpg (129.74 KiB) Visto 173 volte
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
chaingun
Iscritti Ad Honorem
Iscritti Ad Honorem
Messaggi: 1265
Iscritto il: 09/08/2011, 19:05

Re: .303 British Mark VIII

Messaggio da chaingun »

Sembra, più che altro, che sia stato proprio il contatto con la tela del nastro a creare i danni maggiori. D'altronde, la tela avrà trattenuto l'umidità...
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5404
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Re: .303 British Mark VIII

Messaggio da Centerfire »

chaingun ha scritto:Sembra, più che altro, che sia stato proprio il contatto con la tela del nastro a creare i danni maggiori. D'altronde, la tela avrà trattenuto l'umidità...
Si, la posizione del nastro è nettamente indicata dall'eliminazione dello zinco. Però curiosamente anche il fondello risulta completamente rosa...
Forse perché era a contatto con l'acciaio della cassetta che ha favorito un ossidazione chimico-galvanica...
I proiettili mantellati in lega ad alto tenore di rame mostrano un degrado piuttosto limitato.
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Rispondi