SMI, BPD e altri cedono munizioni all'estero?

Munizioni fino a 20mm
Rispondi
Avatar utente
Pivi
Friends
Friends
Messaggi: 1661
Iscritto il: 17/01/2008, 18:30
Collezionista: Si
cosa: Solo Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Tarcento-Friuli Venezia Giulia

SMI, BPD e altri cedono munizioni all'estero?

Messaggio da Pivi »

E' una domanda che mi ha sempre ronzato in testa...vada per le vecchie cartucce militari italiane che possono essere state "requisite" durante la IIGM, ma come mai si trovano così tante munizioni militari NATO italiane all'estero? Qualche esemplare può sempre saltar fuori dalle esercitazioni inter forze...ma le quantità reperibli sui siti dei collezionisti ( con prezzi molto bassi) suggeriscono che la SMI, la BPD e la Fiocchi cedano quantità di munizioni di surplus ( magari troppo datate per essere in servizio attivo) ai paesi alleati ( che poi, essendo dei paesi civili, le rivendono sul mercato privato) , cosa che in Italia non si sono mai sognati di fare.

E' possibile questa cosa?
Avatar utente
giovanni
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 2039
Iscritto il: 22/04/2005, 1:08
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Veneto - Padova - Italy
Contatta:

Re: SMI, BPD e altri cedono munizioni all'estero?

Messaggio da giovanni »

Non credo lo facciano le citate aziende in quanto il materiale è di possesso dello Stato Italiano e molto probabile che lo stesso al posto che alienarle, almeno in passato, le abbia cedute sul mercato del surplus militare, penso che con le adeguate ricerche esistano i capitolati delle varie "cessioni"
Avatar utente
chaingun
Iscritti Ad Honorem
Iscritti Ad Honorem
Messaggi: 1265
Iscritto il: 09/08/2011, 19:05

Re: SMI, BPD e altri cedono munizioni all'estero?

Messaggio da chaingun »

La Fiocchi produce abitualmente per Paesi terzi. Due anni fa, per esempio, ha avuto una commessa con l'Us army per "soli" 50 milioni di colpi calibro 5,56 mm. Non vedo perché Smi e Bpd debbano aver fatto eccezione.
Avatar utente
giovanni
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 2039
Iscritto il: 22/04/2005, 1:08
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Veneto - Padova - Italy
Contatta:

Re: SMI, BPD e altri cedono munizioni all'estero?

Messaggio da giovanni »

Interessante , sapevo che avevano aumentato la produzione perché le ditte USA non stavano dietro alla richiesta in IRAQ e Afganistan ma non che usassero direttamente nostro munizionamento. Penso siano state prodotte direttamente negli USA
Hai idea di che marchi avessero?
Pivi nella mia risposta precedente naturalmente io intendevo quelle ex F.F.A.A.
Avatar utente
chaingun
Iscritti Ad Honorem
Iscritti Ad Honorem
Messaggi: 1265
Iscritto il: 09/08/2011, 19:05

Re: SMI, BPD e altri cedono munizioni all'estero?

Messaggio da chaingun »

Mi risulta che siano state prodotte anche a Lecco, le cartucce per le commesse Usa. I marchi non so, anche perché non so se fosse un contratto diretto con l'amministrazione Usa o un subappalto da parte di qualche produttore americano. In ogni caso, c'è anche il contratto GFL di 5,56 M193 per le forze armate austriache. Quello sono sicuro che è marcato GFL sui fondelli.
Avatar utente
Pivi
Friends
Friends
Messaggi: 1661
Iscritto il: 17/01/2008, 18:30
Collezionista: Si
cosa: Solo Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Tarcento-Friuli Venezia Giulia

Re: SMI, BPD e altri cedono munizioni all'estero?

Messaggio da Pivi »

Si, mi ricordo dell'articolo sulle 5.56 della Fiocchi. Era quello relativo alle munizioni per il mercato italiano che venivano prodotte "in coda" alla produzione per la polizia di frontiera (???) austriaca.

Per la precisione nelle liste dei collezionisti soprattutto USA si notano moltissime cartucce italiane NATO, dagli anni '60 agli anni '90 come minimo. Un po troppe per pensare ad una provenienza "sporadica" derivata da qualche pezzo dimenticato surante le esercitazioni all'estero.

PS: ho visto la foto di quello che potrebbe essere uno dei prototipi italiani del 7.62 NATO, prodotto durante lo sviluppo del BM 59. E' un colpo ordinario caricato su un bossolo di 30/06 modificato e marcato BPD 53
Avatar utente
chaingun
Iscritti Ad Honorem
Iscritti Ad Honorem
Messaggi: 1265
Iscritto il: 09/08/2011, 19:05

Re: SMI, BPD e altri cedono munizioni all'estero?

Messaggio da chaingun »

Molto interessante! Il che mi porta a un'altra domanda, per fare la quale aprirò un nuovo thread.
Rispondi