20mm TISPA

Munizioni fino a 20mm
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2923
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria

Re: 20mm TISPA

Messaggio da fert »

Ciao Old,
il documento parla chiaro, Ministero dell Difesa Esercito. Per cui niente affusto navale.
Avatar utente
giovanni
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 2039
Iscritto il: 22/04/2005, 1:08
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Veneto - Padova - Italy
Contatta:

Re: 20mm TISPA

Messaggio da giovanni »

Ciao Old
ho portato l'esempio degli Mk 103 e 108 per fare capire che, nel campo aeronautico, con i proiettili esplosivi si era arrivati già allo stato dell'arte durante il conflitto tant'è che mentre con un colpo ben centrato su di un motori un bombardiere alleato poteva venire giù, con il secondo ci aprivano i T-34.
Ma ti assicuro che un 20/138 non fa poco danno, un paio di anni af ho visto le foto della pietra su cui avevano messo una palla di questo calibro per bonificarla, il risultato mi ha fatto seriamente pensare .....
Nel ruolo antinave la cosa la vedo meglio, del resto pare che la Finanza solo sulle motovedette, almeno fino a a qualche anno, fa abbia adottatoper gli M12 cartucce 9 parabellum perforanti...
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7491
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia

Re: 20mm TISPA

Messaggio da Andrea58 »

La "roba" è in striscioline tipo tagliatelle di colore marroncino traslucido. [rotola] [rotola] [rotola] [rotola]
Capisco la tua perplessità ma io sono dell'idea che vadano vagliate tutte le supposizioni. Spesso la spiegazione può essere assurda o semplicissima. Magari hanno semplicemente sbagliato a trascrivere l' acronimo e noi siamo qui a diventare matti. [icon_246 [icon_246
Giusta la tua osservazione sul documentarsi ma...dove? Però magari chiaccherando tra noi qualcuno legge il topic e trova la soluzione.
Io ho un maresciallo armiere dell'aereonautica sotto mano, gli scrivo e magari ne sa qualcosa.
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: 20mm TISPA

Messaggio da wyngo »

...ciao a tutti...
Secondo me la P potrebbe stare per perforante anche se poi in realta' sarebbe un SAPHEI, come il 25x137 terrestre adottato negli anni 90 con la quadrinata (aborto) SIDAM, che aveva anche una valenza terrestre...la munizione poi non venne adottata nemmeno per il Dardo e il successivo Freccia attuale, ma lo studio era interessante...si pensi al tiro contro elicotteri armati e protetti, tipo Mi24...
Tornando a bomba [110.gif , all'argomento, all'epoca esistevano aerei pesantemente protetti per attacco al suolo tipo IL2 e Hs 123, avrebbe potuto avere una valenza in quel caso o nell'appoggio terrestre come ruolo secondario.
Ovviamente sono sempre ipotesi.
Ciao Francesco
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7491
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia

Re: 20mm TISPA

Messaggio da Andrea58 »

wyngo ha scritto:...ciao a tutti...
Secondo me la P potrebbe stare per perforante anche se poi in realta' sarebbe un SAPHEI, come il 25x137 terrestre adottato negli anni 90 con la quadrinata (aborto) SIDAM, che aveva anche una valenza terrestre...la munizione poi non venne adottata nemmeno per il Dardo e il successivo Freccia attuale, ma lo studio era interessante...si pensi al tiro contro elicotteri armati e protetti, tipo Mi24...
Tornando a bomba [110.gif , all'argomento, all'epoca esistevano aerei pesantemente protetti per attacco al suolo tipo IL2 e Hs 123, avrebbe potuto avere una valenza in quel caso o nell'appoggio terrestre come ruolo secondario.
Ovviamente sono sempre ipotesi.
Ciao Francesco
In effetti l' Ilyushin Il-2 Šturmovik era un noto incassatore e rimase in servizio abbastanza da meritarsi un'identificativo Nato. Visto il numero prodotto (36.000 esemplari) potrebbe essere stato visto come un problema.
Da wikipedia: la macchina era nel suo complesso molto ben progettata, con una corazzatura per il pilota e il motore che solo nel modello monoposto originario ammontava a ben 600 chili
A questo andavano aggiunti i pannelli di duralluminio da 5 mm che lo ricoprivano.
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2923
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria

Re: 20mm TISPA

Messaggio da fert »

Ciao,
riapro questo argomento visti i nuovi testi trovati:
La granata TISPA, sta per Tracciante Incendiario Semi Perforante Autodistruggente, quindi le vostre teorie erano piu o menno giuste. Adottata nel gennaio 1943 come 20mm mod 42 TISPA, fu applicata alle granate ordinarie da 20mm una ogiva in acciaio in luogo della spoletta ed è stato sostituito il caricamento internco on una miscela incendiaria-scoppiante. "Circolare n. 103041 el 17 gennaio 1943, Granate semi-perforanti incendiarie da 20mm, adozione in servizio, Ministero della Guerra - Gabinetto".

Sembra che in Africa Settentrionale si facesse uso di perforanti intervallati a scoppianti per contrastare i velivoli americani di nuova produzione....

Nella foto, inglesi con Breda mod 35 le cui lastrine sono caricate con scoppianti e perforanti. Probabilmente la foto è propagandistica, ma le lastrine cosi composte potrebbero essere state lasciate dagli italiani.....
tobruk 1941.jpg
Visto 114 volte
tobruk 1941.jpg
tobruk 1941.jpg (388.95 KiB) Visto 114 volte
Ora, cio che non riesco a capire e vorrei condividere con voi è questo. Se la spoletta era sostituita da "ogiva in acciaio" cosa innescava la granata? I tedeschi nei perforanti aeronautici per MG 151/20 e MGFF utilizzavano fosforo che non necessitava di spoletta ma nelle TISPA si parla di mescela incendiaria.
Avatar utente
OLD1973
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5519
Iscritto il: 27/05/2010, 14:24
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Nessuno
Località: Milano

Re: 20mm TISPA

Messaggio da OLD1973 »

Il tracciatore comunicava con la camera di granata, e con un petardetto di PN avveniva l autodistruzione. Se il colpo fosse rimasto dentro la carlinga del velivolo, il risultato ottenuto sarebbe stato il massimo auspicabile.
Old1973

Si vis pacem, para bellum.
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2923
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria

Re: 20mm TISPA

Messaggio da fert »

OLD1973 ha scritto:Il tracciatore comunicava con la camera di granata, e con un petardetto di PN avveniva l autodistruzione. Se il colpo fosse rimasto dentro la carlinga del velivolo, il risultato ottenuto sarebbe stato il massimo auspicabile.

Trovo difficile pensare abbiano introdotto una nuova granata auspicando nella tua ipotesi.....
La descrizione non è molto precisa. Presumo che la definizione di ogiva in acciaio sia inappropriata ( in effetti non è molto tecnica) oppure che al posto della miscela incendiaria ci sia stato fosforo.
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7491
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia

Re: 20mm TISPA

Messaggio da Andrea58 »

Secondo voi le ogive in acciaio potrebbero essere tipo quelle tedesche per i proiettili da esercitazione? All'interno sono cave ed un percussore inerziale ci starebbe
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2923
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria

Re: 20mm TISPA

Messaggio da fert »

La descrizione precedentemente fornita non rispecchia il disegno, ma essendo questo del 1941 probabilmente si tratta di altro modello. Anche la nomenclatura non è TISPA, ma direi ci stiamo avvicinando.
DSC07668.JPG
Visto 84 volte
DSC07668.JPG
DSC07668.JPG (686.75 KiB) Visto 84 volte
DSC07669.JPG
Visto 84 volte
DSC07669.JPG
DSC07669.JPG (648.37 KiB) Visto 84 volte
Rispondi