...anche nell'immondizia...

Notizie che ci lasciano a bocca aperta

Rispondi
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

...anche nell'immondizia...

Messaggio da wyngo »

Ciao a tutti...

http://www.altarimini.it/News69646-trov ... oriano.php

...giusto per ricordare quanto è pericoloso e com'è facile rinvenire un0ordigno inesploso.
Ciao Francesco
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7258
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia
Grazie Inviati: 10 volte
Grazie Ricevuti: 14 volte

Re: ...anche nell'immondizia...

Messaggio da Andrea58 »

Non mi meraviglio. Anni fa un mio amico si era occupato per la società dove lavorava di gestire una discarica con relativo impianto di separazione e di riciclo. Oltre ad alcune bombe a mano buttate nella "monnezza" una volta avevano trovato addirittura una bombola del gas piena sempre inserita in un sacco grigio. Posso arrivare "quasi" a capire le bombe a mano ma buttare una bombola del gas piena "è fatica".
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: ...anche nell'immondizia...

Messaggio da wyngo »

...o idiozia...dipende dai punti di vista...
Ciao Francesco
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5280
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 17 volte

Re: ...anche nell'immondizia...

Messaggio da Centerfire »

Non finirà tanto velocemente...
Ricordo le chiacchierate fatte durante la naja con un commilitone delle parti di Roma che praticava speleologia.
Raccontava di un camino di discesa in grotta che presentava dopo una decina di metri una bomba aerea incastrata fra due spuntoni di roccia e per passare dovevi strusciarci la pancia contro, tanto da farla bella pulita, quasi lucida...
E di una grotta che iniziava con una grande sala che era stata riempita con le bonifiche del dopoguerra lasciando un corridoio al centro che attraversavi per proseguire l'esplorazione...
Mio padre racconta che con la bonifica di Firenze raccolsero una quantità esagerata d iordigni inesplosi, per scoccarli pensarono bene di interrarli in una profonda trincea su una delle rive dell'Arno...

Mi auguro che almeno questi casi, negli anni siano stati affrontati altrimenti ci ritroveremo come qualche anno fa con quel laghetto in Romagna riempito di esplosivi e con l'acqua gialla... [argh
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
EOD ITALIANO
Friends
Friends
Messaggi: 745
Iscritto il: 14/03/2014, 21:04
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Altro
Nazionalita: Tutte
Località: TORINO
Grazie Inviati: 26 volte
Grazie Ricevuti: 11 volte

Re: ...anche nell'immondizia...

Messaggio da EOD ITALIANO »

Centerfire se NON scavano nessuno ne saprà mai nulla, la città di RECCO, e qui può confermare berrettofilo, è stata rasa al suolo per via del ponte ferroviario , tutte le bombe d'aereo inesplose sono state interrate e sopra ci hanno ricostruito la città, nel 2010 ne sono state rinvenute 2 da 1000Lb (454Kg) perché avevano scavato ad una profondità di 7 metri per costruire un palazzo, hanno sganciato cosi tanti ordigni che all'epoca era quasi impossibile bonificarle e nel 90% dei casi hanno preferito interrare gli ordigni pensando che non sarebbero mai stati più ritrovati [142 , altra conferma di questo la abbiamo avuta al porto di Genova, che dragando per ingrandire la banchina a Calata Bettolo hanno tirato su in 2 anni un centinaio di granate di artiglieria e 4 bombe d'aereo oltre interrarli li gettavano anche a mare [126
Ciao Aldo
. . . Fino alla fine
Avatar utente
berettofilo
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 634
Iscritto il: 04/09/2013, 14:33
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Artiglieria
Nazionalita: Altro
Località: Rapallo
Grazie Ricevuti: 2 volte

Re: ...anche nell'immondizia...

Messaggio da berettofilo »

EOD ITALIANO ha scritto:Centerfire se NON scavano nessuno ne saprà mai nulla, la città di RECCO, e qui può confermare berrettofilo, è stata rasa al suolo per via del ponte ferroviario , tutte le bombe d'aereo inesplose sono state interrate e sopra ci hanno ricostruito la città, nel 2010 ne sono state rinvenute 2 da 1000Lb (454Kg) perché avevano scavato ad una profondità di 7 metri per costruire un palazzo, hanno sganciato cosi tanti ordigni che all'epoca era quasi impossibile bonificarle e nel 90% dei casi hanno preferito interrare gli ordigni pensando che non sarebbero mai stati più ritrovati [142 , altra conferma di questo la abbiamo avuta al porto di Genova, che dragando per ingrandire la banchina a Calata Bettolo hanno tirato su in 2 anni un centinaio di granate di artiglieria e 4 bombe d'aereo oltre interrarli li gettavano anche a mare [126
Ciao Aldo
Ciao Aldo,
La riviera ligure nella zona del Golfo del Tigullio fu bombardata dagli alleati per via di obbiettivi considerati strategici: Riva Trigoso (dove eri questa mattina) per via del cantiere navale, Chiavari per via del ponte ferroviario sul fiume Entella, Zoagli e Recco per via dei Viadotti ferroviari. Paradossalmente e per somma sfortuna dei civili abitanti nelle ultime due citta menzionate, sotto i primi bombardamenti i viadotti subirono pochissimi danni mentre le città furono praticamente rase al suolo. Le incursioni si susseguirono per mesi a partire dal fatidico Novembre del 1943 e proseguendo fino all'agosto dell'anno successivo dove il viadotto subì danni così elevati da essere giudicato irriparabile dai genieri che ogni volta ripristinavano i lievi danni subiti dalle strutture. In tutto, solo su Recco si contarono una trentina di incursioni aeree [argh totalizzando migliaia di ordigni sganciati ed è per questo che in modo particolare questa città è tristemente nota per l'elevato numero di ritrovamenti [1495
Non contiamo poi che i tedeschi in ritirata abbandonarono ogni sorta di "ben di Dio" che non riuscissero a caricare sui camion e portare via per cui era diffusissima l'usanza di affidare il materiale che veniva ritrovato agli artificieri del "Dio Nettuno" [126
A tal proposito ricordo una serie di calcioni nel sedere che prendemmo io e mio cugino quando ci presentammo da mio zio (che stava lavorando proprio dove ora c'è il "Bunker Bar" dicendogli "guarda cosa abbiamo trovato sulla battigia: erano due granate da artiglieria (non chiedermi di che calibro perché ero troppo piccolo per saperlo) Non ti dico l'espressione del parente [argh [argh [argh ex maresciallo della Benemerita quando si voltò e vide ciò che avevamo raccolto! Ricordo ancora il pulmino "Fiat 900 E" della locale stazione dei CC che arrivava a prendere in consegna i due gingilli....e non posso escludere che gli stessi siano stati rigettati in mare magari un po' più in là! [204
......Lo strano destino della pallottola, che bruciando nasce e bruciando muore......
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: ...anche nell'immondizia...

Messaggio da wyngo »

...eh si purtroppo erano usanza anche non solo italiche, dato che inglesi nel Mare del nord e americani a Bahamas e da altre parti, oltre ai russi nel Baltico, usavano sbarazzarsi "dal dio Nettuno", di roba vecchia e a volte troppo ingombrante... come tutto il munizionamento chimico che fu affondato nell'Adriatico, medio e basso, dai tedeschi in ritirata prima, poi dagli Alleati e infine dagli italiani, seguendo il cattivo esempio e che ora a distanza di relativamente pochi anni, sta ritornando a terra con mareggiate e reti a strascico.
Per conferma di queste pratiche non troppo ortodosse, comunque posso ricordare che attualmente e sicuramente fino a pochi anni fa, a Malta, i grossi ordigni venivano affondati in mare integri, dopo essere stati recuperati, in un posto particolare , senza alcun problema...
A Taranto, Aldo credo lo sappia, oltre le due isole Cheradi, vi è un tratto di mare ancora attualmente vietato a tutte le attivita' nautiche e di pesca ( di batimetriche non troppo importanti, intorno ai 40 mt ), ove furono affondati, e mio padre me lo confermo' diverse volte, numerose chiatte di munizioni e arrivando addirittura ad affondare ordigni dalle navi stesse...molti poi furono smantellati dai recuperanti di materiali pregiati e altri rimossi da reti a strascico , oltre a quelli che hanno probabilmente preso non solo i metalli per attivita' poco lecite...
Anni fa , due 381/40 e 50 rinvenuti, erano destinati alla fonderia, fortunatamente il proprietario/padre ebbe dubbi anche dopo la consulenza dei colleghi della Marina (...che affermarono candidamente, per ben due volte, che le due granate da corazzata, erano vuote!) e non mando' mai i bestioni in fornace, dove avrebbero potuto provocare una strage...i figli continuarono a lasciarli in un angolo del rottamaio fino al 2012, dove vennero rinvenuti quando il terreno dovette essere sgombrato perche' venduto a terzi...e ci confermarono la storia che vi ho narrato.
Inutile dire che erano pieni e funzionali, tanto che dopo l'intervento la Responsabile della Polizia di Stato, ne volle uno ,bonificato, per farne un monumento a ricordo della imponente attivita' effettuata, che si trova all'interno dello stesso Commissariato di zona.
Ciao Francesco
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Avatar utente
EOD ITALIANO
Friends
Friends
Messaggi: 745
Iscritto il: 14/03/2014, 21:04
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Altro
Nazionalita: Tutte
Località: TORINO
Grazie Inviati: 26 volte
Grazie Ricevuti: 11 volte

Re: ...anche nell'immondizia...

Messaggio da EOD ITALIANO »

Per quanto riguarda Malta, Francesco ti confermo che ancora oggi praticano l'affondamento degli ordigni di grande dimensioni , con me giù a Roma c'era un collega EOD/PALOMBARO maltese e ne parlavamo di questo argomento, lo fanno perché in pratica non hanno zone dove farle brillare.
Ciao Aldo
. . . Fino alla fine
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: ...anche nell'immondizia...

Messaggio da wyngo »

...conosco la materia, la zona e gli operatori molto bene, sono stato ospite da loro diverse volte, per lavoro e per diletto...hanno talmente poco spazio che ai colleghi palombari/Eod, poco tempo fa gli tolsero anche la loro piccola base in un canale per destinare il suolo ad altro uso, turistico/edilizio e mi esposero le loro preoccupazioni anche su altre zone che risvegliavano appetiti commerciali...
Del resto una nazione di poco piu' di 80 km quadrati con esigenze turistiche come Malta, è logico debba fare i conti con queste problematiche.
Ciao Francesco
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5280
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 17 volte

Re: ...anche nell'immondizia...

Messaggio da Centerfire »

Potrebbero sfruttare la cosa a scopo turistico facendo brillare gli ordigni in mare davanti alla costa e poi grigliata di pesce per tutti! bastard
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Rispondi