Milano, piazza Fontana e Banca Commerciale Italiana

Notizie che ci lasciano a bocca aperta

Rispondi
Avatar utente
axel1899
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 875
Iscritto il: 03/03/2006, 18:51
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Lombardia

Milano, piazza Fontana e Banca Commerciale Italiana

Messaggio da axel1899 »

Tutti ricordano la bomba esplosa alla Banca Nazionale dell Agricoltura .... non tutti sanno (almeno dalle mie parti) che ne esplosero altre , a Roma ... meno ancora riterrei ricordano che quel (maledetto) giorno un'altra doveva scoppiare a poche centinaia di metri...
Una seconda bomba, inesplosa, verrà infatti più tardi ritrovata nella Sede della Banca Commerciale Italiana , in piazza della Scala (tra palazzo Marino e , appunto, La Scala)...
All epoca mia zia (r.i.p.) vi lavorava .... (era stata assunta durante la guerra , quando la Comit era stata costretta ad assumere donne per sostituire gli uomini richiamati alle armi) ... ricordo ancora quando mi raccontava che un commesso della Banca , trovata la borsa abbandonata, non si era neanche lontanamente sognato di aprirla per appurare chi l'avesse dimenticata (erano altri tempi... ) aveva pertanto fatto il giro di tutti gli uffici, con la borsa in mano, cercando il proprietario.... poi si seppe della strage... ed infine che era stata una bomba a causarla.... la borsa venne finalmente aperta .. (e, mia supposizione, il commesso ebbe un attacco di diarrea )

la bomba verrà fatta brillare quasi subito in un cortile interno... col senno del poi , forse , se fosse stato possibile e si fosse ritenuto di disinnescarla.... forse gli inquirenti avrebbero avuto qualche elemento in più ... o forse avremo pianto altre vittime... ma questa è un altra storia...

Quando la zia lo raccontava a Noi bambini, non pensavamo ai morti ed ai feriti , o all inizio di una stagione tragica... ci figuravamo un personaggio dei cartoni animati che girava febbrile... con in mano una borsa da cui spuntava una miccia accesa ...
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7246
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia
Grazie Inviati: 9 volte
Grazie Ricevuti: 14 volte

Re: Milano, piazza Fontana e Banca Commerciale Italiana

Messaggio da Andrea58 »

Mio nonno aveva l'ufficio in un palazzo vicino ed il conto li. [argh [argh
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
axel1899
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 875
Iscritto il: 03/03/2006, 18:51
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Lombardia

Re: Milano, piazza Fontana e Banca Commerciale Italiana

Messaggio da axel1899 »

Andrea58 ha scritto:Mio nonno aveva l'ufficio in un palazzo vicino ed il conto li. [argh [argh
O.T. : mia zia è sempre stata all " Ufficio Estero " ... magari si son conosciuti... sei mai stato nel caveau / cassette di sicurezza ?
tra l altro Lei, mio padre, ed i miei nonni abitavano a due passi dalla Stazione Centrale (il nonno era nelle ferrovie.. ) di bombe se ne son visti piovere addosso parecchie ...
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: Milano, piazza Fontana e Banca Commerciale Italiana

Messaggio da wyngo »

...Axel all'epoca si disinnescava poco e nulla, come ricordano le cronache dell'epoca...le auto sospette si aprivano con mazzetta e scalpello, e i vetri al massimo con le carabine a distanza ...ma questo erano in pochi a farlo.
Anche la macchina dove venne ritrovato morto Moro, venne aperta con metodi poco ortodossi, per gli standard attuali, da un collega dell'Esercito, ora in pensione...ma i tempi non davano altri metodi e l'ingegno italico comunque fece meno vittime tra gli specialisti in questo campo , di altri Paesi come Spagna, Germani a e Inghilterra.
Le borse sospette comunque anche oggi vengono aperte con metodi esplosivi e succede che a volte detonano, altre volte invece si disarticolano...l'esplosivistica applicata non è una scienza esatta, nemmeno nel 2014.
Fortunatamente la prevenzione è molto migliorata...
Ciao Francesco
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Avatar utente
axel1899
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 875
Iscritto il: 03/03/2006, 18:51
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Lombardia

Re: Milano, piazza Fontana e Banca Commerciale Italiana

Messaggio da axel1899 »

wyngo ha scritto:...Axel all'epoca si disinnescava poco e nulla, come ricordano le cronache dell'epoca...le auto sospette si aprivano con mazzetta e scalpello, e i vetri al massimo con le carabine a distanza ...ma questo erano in pochi a farlo.
Anche la macchina dove venne ritrovato morto Moro, venne aperta con metodi poco ortodossi, per gli standard attuali, da un collega dell'Esercito, ora in pensione...ma i tempi non davano altri metodi e l'ingegno italico comunque fece meno vittime tra gli specialisti in questo campo , di altri Paesi come Spagna, Germani a e Inghilterra.
Le borse sospette comunque anche oggi vengono aperte con metodi esplosivi e succede che a volte detonano, altre volte invece si disarticolano...l'esplosivistica applicata non è una scienza esatta, nemmeno nel 2014.
Fortunatamente la prevenzione è molto migliorata...
Ciao Francesco
grazie delle spiegazioni
ho cercato di fare una piccola ricerca, giusto per approfondire il caso specifico , e discuterne con qualche cognizione in più ..
ma il tempo e i mezzi a mia disposizione hanno limitato molto (troppo) i risultati..
da quel poco che ho potuto leggere la bomba era contenuta in una cassetta metallica, chiusa a chiave, a sua volta contenuta in una borsa in similpelle... mi è parso di capire che la borsa venne aperta e la cassetta estratta (ma non ne ho la certezza , le mie fonti sono discordi) .... del pari sarei quasi certo che invece la cassetta non venne (comprensibilmente) aperta (o meglio forzata) .. e venne invece fatta brillare (non so ma non credo che all epoca Vi fosse modo di aprire/forzare la cassetta in sicurezza...) .

se la mia (frettolosa, lo ripeto) ricostruzione è esatta , dovrei ritenere che le critiche mosse (anche da almeno un magistrato inquirente) , sul mancato disinnesco, siano infondate ... Le mie perplessità sul mancato disinnesco si basavano anche su un flebile ricordo di una foto in bianco e nero della bomba (ignoravo il particolare della cassetta metallica, che oggi mi fà invece dubitare assai della mia memoria... o quella foto me la sono sognata o dovrei ritenere non fosse di quella bomba)

a margine , noto invece come l'artificere (della P.S. ? ) intervenuto, si prese dei rischi immensi (a mio avviso ingiustificati) per salvaguardare dei soli beni (di rilevante valore fin che si vuole... ma non paragonabili ad una vita umana) SE la mia ricostruzione dei fatti fosse corretta, egli avrebbe infatti trasportato la cassetta metallica chiusa........ [argh
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: Milano, piazza Fontana e Banca Commerciale Italiana

Messaggio da wyngo »

...ciao a tutti...Axel diciamo che a quei tempi il velo di riservatezza che oggi copre queste operazioni, quasi non esisteva e i cronisti d'assalto a volte fotografavano gli artificieri in azione da poche decine di metri...il video e i resoconti degli Artificieri dell'Esercito intervenuti nel ritrovamento del corpo di Aldo Moro:
http://www.youtube.com/watch?v=TOVrxtHKnOM
http://www.vuotoaperdere.org/ebook/test ... davere.pdf
Gli artificieri erano tutti dell'Esercito, ed erano ( e lo sono tutt'ora...) sottoposti a pressioni immense da parte degli inquirenti e dei loro dirigenti gerarchici...non era inusuale che il personale che interveniva, per motivi legati a precedenti esperienze sul campo, rimuovesse e trasportasse in posti piu' sicuri (anhe distanti solo poche decine di metri) per una eventuale esplosione accidentale, il pacco/busta/valigetta sospetti, con tutti i rischi del caso.
Erano altri tempi e la componente umana era preponderante...e le perdite furono fortunatamente minime anche grazie alla bassa tecnologia disponibile e impiegata dai terroristi.
Erano delle persone incredibili, che operavano senza mezzi e con una preparazione esclusivamente basata su precedenti interventi e su pochi dati a disposizione; lavoravano su tutto cio' che era inesploso, dalla bomba a mano, al pacco sospetto...nessuno ricorda il lavoro ECCEZIONALE che fecero, in pochissimi, contro le Brigate Rosse e i terroristi separatisti del Sud Tirol, solo per citare due fazioni...
...anche sulla macchina dove venne rinvenuto il cadavere di Moro, operarono in divisa da libera uscita...come del resto era previsto.
Un grazie sentito e profondo a queste persone davvero speciali, che fanno, anche a distanza di anni, impallidire le pur incredibili finzioni cinematografiche di "The Hurt Locker"...ma nessuno ha mai pensato di fare un film sulle loro imprese.
Italia... dimentichi con facilita' i tuoi figli migliori, come i Maro' in India... la storia si ripete.
Ciao Francesco
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5276
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 17 volte

Re: Milano, piazza Fontana e Banca Commerciale Italiana

Messaggio da Centerfire »

Wingo, parole sante! clap
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
OLD1973
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5244
Iscritto il: 27/05/2010, 14:24
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Nessuno
Località: Milano
Grazie Inviati: 4 volte
Grazie Ricevuti: 27 volte

Re: Milano, piazza Fontana e Banca Commerciale Italiana

Messaggio da OLD1973 »

wyngo ha scritto:...ciao a tutti...Axel diciamo che a quei tempi il velo di riservatezza che oggi copre queste operazioni, quasi non esisteva e i cronisti d'assalto a volte fotografavano gli artificieri in azione da poche decine di metri...il video e i resoconti degli Artificieri dell'Esercito intervenuti nel ritrovamento del corpo di Aldo Moro:
http://www.youtube.com/watch?v=TOVrxtHKnOM
http://www.vuotoaperdere.org/ebook/test ... davere.pdf
Gli artificieri erano tutti dell'Esercito, ed erano ( e lo sono tutt'ora...) sottoposti a pressioni immense da parte degli inquirenti e dei loro dirigenti gerarchici...non era inusuale che il personale che interveniva, per motivi legati a precedenti esperienze sul campo, rimuovesse e trasportasse in posti piu' sicuri (anhe distanti solo poche decine di metri) per una eventuale esplosione accidentale, il pacco/busta/valigetta sospetti, con tutti i rischi del caso.
Erano altri tempi e la componente umana era preponderante...e le perdite furono fortunatamente minime anche grazie alla bassa tecnologia disponibile e impiegata dai terroristi.
Erano delle persone incredibili, che operavano senza mezzi e con una preparazione esclusivamente basata su precedenti interventi e su pochi dati a disposizione; lavoravano su tutto cio' che era inesploso, dalla bomba a mano, al pacco sospetto...nessuno ricorda il lavoro ECCEZIONALE che fecero, in pochissimi, contro le Brigate Rosse e i terroristi separatisti del Sud Tirol, solo per citare due fazioni...
...anche sulla macchina dove venne rinvenuto il cadavere di Moro, operarono in divisa da libera uscita...come del resto era previsto.
Un grazie sentito e profondo a queste persone davvero speciali, che fanno, anche a distanza di anni, impallidire le pur incredibili finzioni cinematografiche di "The Hurt Locker"...ma nessuno ha mai pensato di fare un film sulle loro imprese.
Italia... dimentichi con facilita' i tuoi figli migliori, come i Maro' in India... la storia si ripete.
Ciao Francesco
....finchè non impari la lezione. Già, ma il prezzo nel frattempo...?
Si, wingo, però per fortuna i figli minori lasciano l'impronta nel DNA dell'Uomo che cammina fiero ed eretto. E riconoscente. [146
Old1973

Si vis pacem, para bellum.
Avatar utente
axel1899
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 875
Iscritto il: 03/03/2006, 18:51
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Lombardia

Re: Milano, piazza Fontana e Banca Commerciale Italiana

Messaggio da axel1899 »

wyngo ha scritto:...ciao a tutti...Axel diciamo che .....
Ciao Francesco
Grazie della risposta clap
appena ho un po' di tempo controllo un paio di cose e ne riparliamo....
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: Milano, piazza Fontana e Banca Commerciale Italiana

Messaggio da wyngo »

...di nulla...a disposizione.
Ciao Francesco
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Rispondi