Chiamo prima il gommista o l'artificiere?

Area relax e discussioni
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: Chiamo prima il gommista o l'artificiere?

Messaggio da wyngo »

http://christineestima.wordpress.com/20 ... evo-roses/

...a Sarajevo, citta' della strage del mercato, i crateri dove le bombe da mortaio hanno fatto vittime, sono stati riempiti con cemento rosso per non dimenticare...
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5408
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Re: Chiamo prima il gommista o l'artificiere?

Messaggio da Centerfire »

Questa dei codoli piantati mi mancava... [1495
Hai detto che è l'onda di ritorno che spinge il mozzicone del codolo nell parte del suolo "ammorbidita" dall'esplosione? [137
Il che significa che la disposizione dell'esplosivo all'interno del corpo bomba è tale da non "sprecare" energia coassialmente all'ordigno ma indirizzandola in una "ciambella" dall'inviluppo leggermente conico...
Il codolo rimane sul posto, sospeso a mezz'aria ma quando l'aria ritorna al suo posto viene "soffiato" in avanti, giusto?
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: Chiamo prima il gommista o l'artificiere?

Messaggio da wyngo »

Centerfire ha scritto:Questa dei codoli piantati mi mancava... [1495
Hai detto che è l'onda di ritorno che spinge il mozzicone del codolo nell parte del suolo "ammorbidita" dall'esplosione? [137
Il che significa che la disposizione dell'esplosivo all'interno del corpo bomba è tale da non "sprecare" energia coassialmente all'ordigno ma indirizzandola in una "ciambella" dall'inviluppo leggermente conico...
Il codolo rimane sul posto, sospeso a mezz'aria ma quando l'aria ritorna al suo posto viene "soffiato" in avanti, giusto?



Si, esatto...diciamo che in casi particolari accade anche con i motori dei razzi tipo PG7 e famiglie...il motore, dopo la detonazione della testa di guerra, rimane, a causa dell'onda esplosiva retrograda, nei pressi del suo bersaglio, in asse col lanciatore...ma gli effetti, a causa della particolare conformazione e della velocita' , risultano leggermente diversi.
La cosa rispecchia leggi che guidano l'impiego degli esplosivi da secoli...anteriormente la bomba da mortaio ha la spoletta, che con l'impatto attiva la reazione chimica della detonazione, che come dice la legge fisica, si propaga per onde conseguenti e autosostenendosi, dal luogo dell'innesco a quello diametralmente opposto...ovvero dalla spoletta verso il codolo...il resto è semplice.
Una immagine per dare un'idea
61210050.gif
Visto 109 volte
61210050.gif
61210050.gif (81.35 KiB) Visto 109 volte
Ci sono manuali anche per stabilire con una ottima approssimazione la direzione del mortaio, del cannone o dell'obice, distanza e angolo di tiro...ma il piu' lo da' l'esperienza e l'aver osservato e lavorato molti crateri, per analizzare non solo frammenti e rosa delle schegge ma altri parametri che sono parimenti importanti per ricostruire lo scenario...

http://survival.noxinonline.info/13%20S ... %2049p.pdf

I manuali sono pubblici e possono dare un'idea...
Ciao Francesco
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Avatar utente
berettofilo
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 635
Iscritto il: 04/09/2013, 14:33
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Artiglieria
Nazionalita: Altro
Località: Rapallo

Re: Chiamo prima il gommista o l'artificiere?

Messaggio da berettofilo »

Azz...più sto qua più ne imparo.... ho sempre creduto che l'esplosione di una bomba da mortaio generasse un cratere e invece ho scoperto che le foto postate da wingo hanno un perchè [142 sono sempre più contento di aver scoperto questo forum, [151 grazie per le spiegazioni e per il link.... [146
......Lo strano destino della pallottola, che bruciando nasce e bruciando muore......
Avatar utente
EOD ITALIANO
Friends
Friends
Messaggi: 823
Iscritto il: 14/03/2014, 21:04
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Altro
Nazionalita: Tutte
Località: TORINO

Re: Chiamo prima il gommista o l'artificiere?

Messaggio da EOD ITALIANO »

All'uopo esiste un manuale Italiano per l'analisi dei crateri delle vecchie direzioni di artiglieria, per il momento lo ho solo cartaceo ma se mi date un po' di tempo lo scannerizzo e lo passo in pdf ,poi nel cftp.
Ciao Aldo
. . . Fino alla fine
Avatar utente
OLD1973
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5538
Iscritto il: 27/05/2010, 14:24
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Nessuno
Località: Milano

Re: Chiamo prima il gommista o l'artificiere?

Messaggio da OLD1973 »

EOD ITALIANO ha scritto:All'uopo esiste un manuale Italiano per l'analisi dei crateri delle vecchie direzioni di artiglieria, per il momento lo ho solo cartaceo ma se mi date un po' di tempo lo scannerizzo e lo passo in pdf ,poi nel cftp.
Ciao Aldo
[264 [146
Old1973

Si vis pacem, para bellum.
Rispondi