Il fermacarte del nonno

Munizioni fino a 20mm
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5402
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Messaggio da Centerfire »

Sì, in effetti è possibile visualizzare solo i fondelli degli stessi!!!
il peso è basso, le dimensioni microscopiche, dove starà il problema????

Il mio compagno di banco mi regalò anche un barattolino che conteneva del propellente in grani cilindrici neri. A memoria mi sembra fossero di 3mm di diametro per 6 di lunghezza attraversati da 6 sottilissimi forellini...
Saranno stati della stessa munizione??
Li ho bruciati tutti uno per volta giocando con la lente ed il sole oppure inserendoli nelle sigarette che regalavo ai compagni di scuola (quando la brace raggiungeva il grano la sigaretta scompariva in una nuvola di fumo, non esplodeva ma bruciava velocemente!).
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2923
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria

Messaggio da fert »

questi sono i colpi completi

20071118204248_25a.jpg
per maggiori informazioni:
http://www.blitzkriegmilitaria-forum.co ... php?t=1330

ciao
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
Dan
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 346
Iscritto il: 02/11/2006, 16:52
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Mediolanum

Messaggio da Dan »

Proviamo ancora con la 25mm.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
Dan
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 346
Iscritto il: 02/11/2006, 16:52
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Mediolanum

Messaggio da Dan »

Questo è davvero l'ultimo tentativo. Ciao. Dan.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5402
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Messaggio da Centerfire »

Bingo!
Adesso si vedono!
La palla di destra è stata pazzolata a fondo vedo... brilla come se fosse d'argento!
Curioso, i pezzi postati da fert sono completamente verniciati mentre il mio non ha il benché minimo segno di vernice, neanche una scheggiolina...
Avatar utente
Dan
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 346
Iscritto il: 02/11/2006, 16:52
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Mediolanum

Messaggio da Dan »

Ciao Centerfire,la spazzolatura non è neppure atata molto pesante,ma prima l'avevo passata in acido fosforico per eliminare un velo di ruggine che aveva.Ancora adesso non capisco perchè questa si sia caricata,l'unica differenza con le altre è solo il colore del fondo.Ciao. Dan.
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2923
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria

Messaggio da fert »

ciao esistono varianti costruttive nei materiali, ho anche io la variante "brillante" e l'altra scura, fore center puo darci qualche informazione riguardo i metalli che avevano questa caratteristica, tipo acciaio al nikel che forse rimane piu brillante..........????
Avatar utente
Aorta10
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1227
Iscritto il: 09/10/2005, 10:15
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Emilia Romagna

Messaggio da Aorta10 »

Generalmente questi tipi di ogiva sono in acciaio indurito,con una bassa percentuale di carbonio,l'acciaio viene indurito tramite un bagno d'acqua con agenti chimici anti ossidanti,da quanto so questo trattamento veniva fatto dopo la lavorazione(per facilitarne la tornitura)a palla semi completata.
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5402
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Messaggio da Centerfire »

Ah, béh... per il trattamento dei matriali ferrosi questo è possibile... sarebbe stato anche furbo a dire il vero!
L'operazione si definisce tecnicamente "cementazione" e viene effettuata su leghe ferrose non particolarmente dure (a tenore di carbonio basso, come specificato da Aorta).
Questi materiali si lavorano abbastanza facilmente ed usurano poco gli utensili, per cui alta produzione, minore spesa peer gli utensili, minore intervento dell'operatore, maggior precisione della lavorazione.
Fatta tutta la lavorazione per asportazione di truciolo (tornitura, penso all'epoca utilizzassero "torni a copiare") i pezzi venivano messi in forno affogati in un composto ad alto tenore di carbonio e, a seconda delle varie tecniche, veniva eseguito un ciclo di trattamento a caldo o freddo.
A seguire i pezzi subivano il trattamento di tempra che aveva effetto sulla parte superficiale arricchita di carbonio ottenendo così una "buccia" più dura!
http://it.wikipedia.org/wiki/Carbocementazione

Certo, occorre riconoscere che se era dura tutta la punta del proiettile fino al nucleo la cosa era certamente migliore in termini di resistenza durante la penetrazione per cui mi rimane il dubbio sull'effettivo impiego di questo tipo di lavorazione...

Rispondendo a fert, ci sono delle leghe ferrose che contenendo parti di nikel e/o cromo sono più resistenti all'ossidazione, certo che il loro costo aumenta in quanto "acciai speciali" e occorre vedere se risultava conveniente utilizzarli per realizzare dei semplici proiettili ad energia cinetica...
Oggi con le tecnologie a disposizione per macchinari computerizzati ed utensili ad inserti sinterizzati fare questo tipo di lavoro è un gioco da principianti ma all'epoca dove avevano solo acciai al cobalto per tornire le cose erano molto più complicate e per il risultato si affidavano alla perizia degli operatori.
Se pensate che durante la maggior parte del 2° conflitto in tutte le nazioni gli operai erano quasi tutte donne direi che hanno fatto miracoli!!!!!
Rispondi