Qualcuno sa cos'è?

Munizioni oltre 20mm
Avatar utente
Dan
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 346
Iscritto il: 02/11/2006, 16:52
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Mediolanum

Qualcuno sa cos'è?

Messaggio da Dan »

Questo strano oggetto mi è stato regalato tempo addietro assieme ad altro materiale proveniente da un poligono militare,per il resto si trattava di materiale comunissimo,ma questo proprio non riesco ad identificarlo,il materiale sembra bronzo,e pare avere subito un forte stiramento e riscaldamento,le dimensioni sono di circa 50mm dalla "base" al "gomito",il diametro dello spuntone alla base è di circa 10mm (vado a memoria perchè non l'ho qui),mi è stato detto che ve ne erano altri.Ogni parere è gradito. Ciao. Dan.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5401
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Messaggio da Centerfire »

Béh, così d'istinto ti direi che è il dardo di un proiettile perforante....
Come sai i vari ordigni controcarro, sia d'artiglieria che autopropulsi a carica cava provocano con l'esplosione della carica la creazione di un "dardo" con il metallo della coppetta che copre l'esplosivo.
L'altissima velocità di questo "sub-proiettile" permette la perforazione della corazza.
Nulla esclude, essendo stato recuperato in un poligono, che codesto sia il risultato di test su materiali e prove di lotti e modelli.
Comunque ogni altra ipotesi è ben accetta, sono curioso anche io, li ho visti solo nei disegni schematici di funzionamento!!!
Avatar utente
Dan
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 346
Iscritto il: 02/11/2006, 16:52
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Mediolanum

Messaggio da Dan »

E' più o meno quello che penso anch'io,solo non pensavo ne rimanessero parti intere. Ciao. Dan.
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2923
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria

Messaggio da fert »

il materiale sembra rame.... quindi escluderei qualsiasi cosa riguardante il perforante.

per quanto riguarda la carica cava, forse non vi è ben chiaro il funzionamento, il dardo si crea, ma non è altro che una fiammata simile alla fiamma ossidrica che fonde letteralmente la corazza. e niente che possa assumere una forma del genere.

il sub proiettile di cui parla centerfire è riferito all'APDS(armour piercing discarding sabot) una vera e propria freccetta di calibro molto inferiore a quello del cannone, contenuta in un involucro(sabot) che si disintegra all'uscita della canna.

non capisco cosa possa farvi pensare ad un proiettile o qualcosa di simile, a me sembra piu un pezzo di un attacca panni o di una spalliera......
Cavaliere nero

Messaggio da Cavaliere nero »

Infatti, la carica cava sfonda la corazza perchè genera un'onda di gas incandescente ad altissima pressione e temperatura. L'oggetto è un gancio che era saldato da qualche parte, magari su un corazzato, capitava che tali ganci si rompessero...
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5401
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Messaggio da Centerfire »

Nò, non è possibile che sia un gancio, vuoi per il materiale chiaramente a base di rame, vuoi per la forma irregolare della sezione conica e per la finitura superficiale tipica di oggetti che hanno subito un forte flusso rovente...
Inoltre alla base non c'è nessun segno di rottura né per urto né per fatica, facendo il metalmeccanico sono situazioni che conosco bene, è qualcosa che ha impattato, il profilo di testa è plastico e deformato.
Leggete un pò questa pagina e troverete quanto sia in linea a ciò che avevo scritto...
http://www.paginedidifesa.it/2006/terme ... 60515.html
Avatar utente
Dan
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 346
Iscritto il: 02/11/2006, 16:52
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Mediolanum

Messaggio da Dan »

Ciao Centerfire,sono d'accordo con te,io ho anche pensato ai proiettili autoforgianti (Self forging fragment),il cui disco di partenza è proprio realizzato con una lega di rame,purtroppo non ho mai trovato immagini di un colpo che non abbia impattato su di un bersaglio solido,pertanto,non so che aspetto potrebbero avere qualora finissero in un tramite diverso,tipo ad esempio il terreno.(Non mi sono scordato di mandarti le foto promesse,solo non riesco a rintracciare tutti i "cartuccioni"). Ciao. Dan.
HansVonKack

Re: Qualcuno sa cos'è?

Messaggio da HansVonKack »

Questi sono i resti di una carica a forma di spina. Non tutto il materiale dell'inserto penetra l'armatura. I resti saranno quindi osservare come l'immagine e si trovano al di fuori della corazza. Nell'esercito chiamato questi radicali "Elefantenpimmel. Ciao
Dal momento che, purtroppo, parlano solo tedesco, questo è stato tradotto con un programma di traduzione.
Avatar utente
OLD1973
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5477
Iscritto il: 27/05/2010, 14:24
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Nessuno
Località: Milano

Re: Qualcuno sa cos'è?

Messaggio da OLD1973 »

Io ne ho alcuni, e ne ho trovati diversi nei pressi della linea Maginot in Francia, conficcati nei muri delle fortificazioni. I buchi nei muri erano di diametro molto maggiore, percui presupponeva l'impatto di qualcosa di più grosso. I miei sono messi lievemente meglio e se li ritrovo, la settimana prossima posto le foto.
Francesco73
Old1973

Si vis pacem, para bellum.
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: Qualcuno sa cos'è?

Messaggio da wyngo »

Ciao a tutti, vorrei dire la mia sul frammento in questione.
L'ipotesi del frammento di EFP o proiettile auto forgiante è praticamente da escudere per diversi motivi non ultimo che nelle FFAA della maggior parte di paesi NATO non ci sono munizioni che sfruttano tale principio; successivamente il proiettile di generato da un'esplosione ha forma e dimensioni NOTEVOLMENTE DIVERSI, principalmente a forma di goccia rovesciata. Paradossalmente il jet in rame, della carica cava di un piccolo ordigno come l'RPG7 è facilmente recuperabile se l'ordigno ha impattato sull'acqua o in materiale morbido tipo sabbia etc...e dato che personalmente ne ho visionati alcuni di risulta da sperimentazioni, a parte la forma ricurva, potrebbe assomigliare a quello di una piccola munizione HEAT tipo RPG o un 75mm di artiglieria. Servirebbero le dimensioni e il peso, ricordando comunque che una parte del rame del liner stesso, si disperde nell'esplosione, sia sulla corazza che all'interno del mezzo colpito o dietro la superficie che ha perforato. Ciao Francesco
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Rispondi