HaftHolLadung 3kg - carica cava magnetica

Il meglio sulle Mine
marcuzzo

Messaggio da marcuzzo »

Un reduce del reggimento brandemburgo, qualche anno fa, mi ha raccontato che ha distrutto 2 T34, nel gennaio del'43 durante un combattimento in un villaggio, con un granata legata con filo di ferro ad una tanica di benzina lanciata poi sul vano motore.

Tecnica definita, dal diretto interessato, con basso rateo di sopravvivenza (del lanciatore...)

ciao
Die Nadel

Messaggio da Die Nadel »

Si la bomba a mano legata intorno ad una tanica di benzina era una delle due tecniche insegnate alle scuole militari per distruttori di carri.
Ovvio che era molto pericolosa da maneggiare, oltre che molto pesante, (venti litri di benzina).

Saluti
Die Nadel
Avatar utente
stecol
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 2273
Iscritto il: 11/04/2007, 11:48
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: Roma
Grazie Inviati: 4 volte
Grazie Ricevuti: 15 volte
Contatta:

Messaggio da stecol »

Buongiorno a Tutti,

Per demolire le canne dei pezzi d'artiglieria i tedeschi usavano un metodo standard con materiali appositamente concepiti. Guardate qui:

http://www.lexpev.nl/mines/germany/sprengpatronenz.html

Per le cariche a sella si usavano un paio di cariche Sprengbüchse 24 da 1 kg (http://www.lexpev.nl/mines/germany/1kgs ... echse.html) unite da un pezzo di corda/cuoio/tela di lunghezza idonea e innescate da un accenditore a frizione (http://www.lexpev.nl/fuzesandigniters/g ... apter.html) collegato ad due adattatori(http://www.lexpev.nl/fuzesandigniters/g ... elter.html) inseriti nelle cariche.

Sono pienamente d'accordo con tutti coloro che giudicano queste tecniche suicide, ma in casi disperati e in terreno e situazione tattica favorevoli si usano anche questi sistemi.
Comunque il XXXI btg. Guastatori e i Parà con materiali anche meno sofisticati ad El-Alamein riuscirono a fermare più di un attacco di corazzati britannici, quindi ....

Ciao
Stefano
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2910
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria
Grazie Ricevuti: 15 volte

Messaggio da fert »

Die Nadel ha scritto:
Le fumogene legate insieme da buttare a cavallo del cannone sono una roba che solo nei filmati d'addestramento funzionava, per gli attacchi anti/carro i metodi erano i più profani, le cariche magnetiche, le mine, la dinamite e la perenne sthielhandgranate modificata a "sette teste";
le fumogene erano più che altro ad uso segnaletico.
Per rendere inutilizzabile un pezzo l'unico metodo sono le cariche d'esplosivo, se bisognava abbandonarlo e fare in modo che non cadesse nelle mani del nemico funzionante si imbottiva l'otturatore e/o la canna di dinamite o tritolo, la si innescava e BOM!!!

Saluti
Die Nadel
sicuramente se te lo insegnavano vuol dire che a qualche cosa serviva...in molti libri che trattano il combattimento contro i carri vengono menzionate le bombe fumogene e non solo, spesso di avvalevano del fuoco delle artiglierie, nebel werfer,mortai e di tutto cio facesse fumo. il discorso e semplice, un carro acccecato è inibito al combattimento.
Rispondi