cartucce Werndl per test elmetti

Munizioni fino a 20mm
Rispondi
Avatar utente
Pivi
Friends
Friends
Messaggi: 1661
Iscritto il: 17/01/2008, 18:30
Collezionista: Si
cosa: Solo Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Tarcento-Friuli Venezia Giulia

cartucce Werndl per test elmetti

Messaggio da Pivi »

Qualcuno ha una foto o un immagine di queste cartucce?

Pivi
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5401
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Messaggio da Centerfire »

Da qualche parte ho un disegno od una foto della cartuccia italiana in cal. 6.5 modificata per la prova elmetti. Devo cercarla con calma e poi fare delle foto!
Non pensavo fosse così difficile trovare immagini....
Praticamente è un bossolo tagliato sotto la spalla e munito di un grosso proiettile sferico in piombo, mi piacerebbe vedere il "cannoncino" che lo usa![:D]

[ciao2]
Avatar utente
Pivi
Friends
Friends
Messaggi: 1661
Iscritto il: 17/01/2008, 18:30
Collezionista: Si
cosa: Solo Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Tarcento-Friuli Venezia Giulia

Messaggio da Pivi »

Si,conosco sia la 6.5 carcano che altri calibri per test elmetti.Nel vostro articolo sugli elmetti austro ungarici viene descritta una particolare cartuccia werndl con palla in piombo tonda.Io ho una 11.15 X 58R werndl M77 con tali caratteristiche,però sembra che nessuno ne sappia niente.Avendo l'innesco percosso sembrerebbe essere stata assemblata in un secondo tempo come ricarica visto che quando l'ho disattivata aveva una carichetta di polvere nera,ma perchè ricaricarla con una palla tonda?Neanche il massimo esperto di cartucce austriache Motz sa qualcosa riguardo alle werndl per test elmetti

Pivi
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5401
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Messaggio da Centerfire »

Il perché della palla "tonda" dovrebbe essere facilmente spiegabile.
Gli elmetti non sono per definizione "antiproiettili", almeno nei calibri per armi lunghe, come tristemente documentato durante le guerre passate e presenti ma sono forniti come difesa dalle schegge e dai proiettili di armi corte o con scarsa energia residua.
Se avessero utilizzato cartucce ordinarie li avrebbero sforacchiati come colabrodi, quindi occorreva un metro di valutazione per giudicare se il prodotto potesse essere accettato o meno.
Creata una munizione "ad och" che fosse un compromesso fra potenza accettabile e portabilità/costi di produzione hanno ottenuto lo strumento adatto ed economico per fare velocemente una valutazione sulla funzionalità degli elmetti.
Ovviamente ogni nazione ha creato la "sua" munizione e quindi avuto un livello di protezione balistica più o meno alto.
Quindi è ne più ne meno che uno "strumento di misura" utilizzato per verificare il rispetto delle specifiche produttive ed impiegato negli stabilimenti di produzione ed in quelli aquisizione di materiale per le Forze Armate.
Mi piacerebbe sapere che cosa utilizzano ai giorni d'oggi....
Avatar utente
Pivi
Friends
Friends
Messaggi: 1661
Iscritto il: 17/01/2008, 18:30
Collezionista: Si
cosa: Solo Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Tarcento-Friuli Venezia Giulia

Messaggio da Pivi »

Esatto.Usavano la palla tonda e una carica ridotta perchè l'elmetto doveva offrire protezione contro le schegge d'artiglieria o colpi da rimbalzo.Non si sognavano neppure che dovesse resistere a un colpo di fucile diretto.Comunque anche certe cartucce "ridotte" per altri usi usavano proiettili tondi.Ad esempio la mia è molto simile alla versione ridotta del 10.15 X 63R mauser serbo utilizzata come "guard load",cioè una sorta di anti-sommossa per uso urbano (pensate se usassero adesso palle in piombo anti sommossa!)

Pivi
Rispondi