Panzerfaust

Il meglio sulle munizioni pesanti
LUCAS

Messaggio da LUCAS »

Questi sono i miei, il 60m ed il 30m, sono restaurati, purtroppo non è facile trovarli con la colorazione originale come quelli di fert, ma
io mi accontento.
Ciao, Luca.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2923
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria
Grazie Ricevuti: 17 volte

Messaggio da fert »

spinto dalle richieste di cocis con sono andatoa controllare meglio a mente non lo ricordavo. cmq ecco altri studi e proggetti.

Un’altro progetto comprendeva l’uso di un piccolo razzo, Kleinrakete zur Infanteriebekämpfung (letteralmente piccolo razzo per la lotta contro la fanteria), da usare nel tubo del panzerfaust. Il proietto era lungo 24cm, ed aveva un diametro di 7,6cm. Consisteva in una mistura di cemento e schegge di metallo, molto simile alla stock mine. Solo qualche esemplare di pre serie fu costruito.
Lo schrappnelfaust era un panzerfaust ricaricabile sempre per l’attacco delle fanterie. Pesava 8kg ed aveva un raggio d’azione fino a 400m. Una spoletta a tempo faceva detonare la carica a 2-3 metri dal suolo. Un centinaio ne furono costruiti quando la guerra termino.
A febbraio 45 si penso di costruire i proietti con la nipolite, che gia venivano impiegata per le bombe a mano. Erano fatte di puro esplosivo, senza alcun contenitore metallico. Ciò avrebbe eliminato molti processi produttivi, ancora una volta la guerra fini prima che potesse iniziare la produzione di massa.
Sempre a febbraio ci fu la proposta dovuta al fatto che il panzerfaust era si efficacissimo contro i carri e l’equipaggio, ma il mezzo poteva essere rimesso in combattimento in poco tempo. Cosi fu escogitata l’idea di inserire una granata incendiaria dietro la carica cava del panzerfaust, in modo da incendiare il mezzo. Il progetto non fu mai realizzato.
Altre soluzioni erano il gasfaust, con testata lacrimogena o asfissiante, ed il brandfaust, con liquido incendiario.
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5356
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 8 volte
Grazie Ricevuti: 24 volte

Messaggio da Centerfire »

Mmmm.... grazie per le delucidazioni!
Stavo pensando... i russi fecero man bassa delle tecnologie tedesche dopo la guerra, il loro RPG è figlio del Panzerfaut come il Kala è cugino dello STGW44?
cocis49

Messaggio da cocis49 »

Lucas belli i manichini.
Ho anch'io quei guanti con ancora la fettuccia.
Belli i panzerfaust e restaurati molto bene ma con la testa che mi ritrovo mi piacciono di più quelli di Fert.

Fert bene hai aggiunto cose molto interessanti che a dire la verità non le conoscevo.
[ciao2]
Mulòn

Messaggio da Mulòn »

La lentezza del forum mi ha fatto perdere questa "lezione" che vedo solo ora...complimenti,davvero molto esauriente.E che belle immagini.[^]
Rispondi