Wittmann

Il meglio sulle munizioni pesanti
Rispondi
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2923
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria
Grazie Ricevuti: 17 volte

Wittmann

Messaggio da fert »

Michael Wittmann, nato a Vogelthal da una famiglia di contadini, il 22 aprile 1914 ufficiale delle Waffen-SS, è considerato uno dei più capaci e combattivi comandanti di carri armati della seconda guerra mondiale.

2008226121822_wittmann.jpg
Nel 1937, dopo aver svolto il servizio militare, si arruolò nelle SS, entrando a far parte della "Leibstandarte". La sua notevole prestanza fisica e il suo coraggio dimostrato a più riprese al comando di un'autoblinda dell'unità di ricognizione della "Leibstandarte", ne determinarono l'assegnazione al comando di uno dei primi Sturmgeschütz III (cannone d'assalto) assegnati all'unità delle SS.

Nei primi giorni dell'invasione dell'Unione Sovietica nel 1941, Wittmann si trovò con il suo Sturmgeschütz III isolato dal proprio reparto mentre sopraggiungeva una colonna di carri nemici; il terreno ondulato permetteva comunque al semovente tedesco di non essere scorto dai russi: Wittmann ne approffitò per tendere un'imboscata all'unità nemica, riuscendo a distruggere tre dei sei mezzi corazzati sovietici, prima di ritornare al proprio reparto. In seguito, durante i furiosi combattimenti per la conquista di Rostov nell'autunno del 1941, Wittmann rimase ferito due volte.

nella foto lo stu.g. III armato di cammone da 7,5cm KWK L/24

2008226121926_stug3.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2923
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria
Grazie Ricevuti: 17 volte

Messaggio da fert »

queste sono le munizioni con cui l'asso affrontava i primi carri bolscevichi;
la cassa di trasporto che contiene 2 colpi
2 colpi con granate a carica cava modello 38/b (gr. 38 Hl/b) con spoletta anteriore, in questo caso di 2 modelli A.Z. 38 St e A.Z. 38
colpo con granata perforante esplosiva (K.gr. rot pz.) e spoletta posteriore Bd.Z. fur 7,5cm pzgr
2008226122111_17.jpg
particolare della cassa di trasporto
la vernice celeste in questo caso indica i colpi con granata a carica cava.
2008226122246_18.jpg
altri colpi stivati all'interno dello stug III erano ovviamente esplosivi e fumogeni

colpo esplosivo con granata modello 34 (gr. 34) e spoletta Kl. A.Z. 23

colpo con granata fumogena (K.gr.rot Nb.) e spoletta Kl. A.Z. 23 Nb.
le lettere Nb in bianco sul corpo della granata sono l'abbreviazione di Nebel, fumogeno appunto.

2008226122354_13.jpg
marchi sul fondello del bossolo
20= lotto di costruzione
1938= anno di costruzione
P = fabbricante = Polte Armaturen und Maschinenfabrik A.G.,Magdeburg
7,5 cm KwK = nomenclatura dell'arma dove il bossolo era utilizzato, KwK = kampfwagen kanone = cannone da carro
6354 = codice numerico con cui il bossolo è designato
200822612258_20.jpg
variante ertsatz in acciaio con ancora il cannello elettrico C/22
la maggior parte dei cannoni da carro tedeschi, avevano l'accenzione elettrica.
P94 = costruttore = Kabel-und Metallwerke Neumeyer A.G., Nürnberg
6354St = come sopra ma con l'aggiunta del materiale con cui è costruito, St = stahl = acciaio
2008226123223_21.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2923
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria
Grazie Ricevuti: 17 volte

Messaggio da fert »

La sua abilità e il suo coraggio gli valsero l'ammissione alla SS-Junkerschule di Bad Tölz, dalle quale Wittmann uscì il 21 dicembre 1942 con il grado di SS-Untersturmführer.

Nel frattempo la "Leibstandarte" aveva ricevuto una compagnia di carri Tigre. Trasferito allo Schwere SS-Panzer-Abteilung 101, Wittmann si distinse ben presto come il più temibile cacciatori di carri dell'unità. Agli inizi del 1943 nel settore di Bielgorod, dopo soltanto cinque giorni di combattimento, Wittmann era riuscito a distruggere 30 carri T-34 e 28 cannoni anticarro russi. Il 9 gennaio 1944, dopo aver distrutto il 66° carro, fu proposto per la Croce di Cavaliere che gli venne consegnata il 14 gennaio successivo, quando, nel frattempo aveva portato a 88 il numero di carri distrutti, ciò gli valse, il 30 gennaio le foglie di quercia.

nella foto, in russia con il suo eqipaggio. notare il palmares di vittorie dipinte sulla canna del suo tigre armato con cannone da 8,8cm KWK 36.
Wittmann è il 1° da sx

2008226123639_wittmann1.jpg
Ma fu la mattina del 13 giugno 1944 che le sue gesta divvennero epiche, e lo consacrarono come il migliore asso di carri armati della 2gm.

Wittmann scrutava con il binocolo da campo dalla torretta del suo Tiger il paesaggio a sud-ovest di Caen.
Lungo la strada principale sopraggiungeva dalla vicina città di Villers-Bocage una colonna di mezzi corazzati inglesi.
Mentre il gruppo d'avanguardia di carri armati procedeva in testa per sondare il terreno, la compagnia di fanteria motorizzata che seguiva i carri si fermò sul lato della strada.

"Si comportano come se avessero già vinto la guerra" ringhiò il cannoniere di Wittman, Balthasar Woll, irritato dall'apparente noncuranza del nemico.
"Gli dimostreremo che si sbagliano", replicò Wittmann.


Wittmann si mosse rapidamente. Diede disposizione via radio al resto della compagnia di attaccare la squadra di carri armati, poi ordinò al pilota di disporre il Tiger in posizione di tiro nel boschetto dal quale si controllava la strada. Avvertendo l'opportunità di un'azione senza precedenti, Wittmann fece fuoco con il suo cannone da 88 mm riducendo il semicingolato inglese in testa alla colonna ad un ammasso di rottami in fiamme che bloccò la strada. Poi il Tiger di Wittmann percorse rombando tutta la lunghezza della colonna bloccata sparando incessantemente ad alzo zero. In meno di dieci minuti aveva distrutto una dozzina di mezzi. E comunque i tedeschi erano ben lungi dall'aver terminato.
Quando altri carri armati tedeschi sopraggiunsero per catturare i prigionieri, Wittmann ne organizzò un gruppo e proseguì verso Villers-Bocage.

nella foto Wttmann e Woll.

2008226123758_Wittman_Woll.jpg
La fanteria inglese lo stava attendendo. Nella feroce battaglia che seguì un proiettile anticarro colpì un cingolo del Tiger di Wittmann, che però continuò a far fuoco indisturbato fino a che non ebbe distrutto tutti i bersagli nemici a portata di tiro. Poi fuggì a piedi, solo per tornare più tardi con altri 15 carri armati e continuare la battaglia.
Alla fine della giornata, Wittmann aveva distrutto 25 carri armati inglesi e 28 altri mezzi.


Le sue gesta eroiche gli valsero il conferimento della Croce di Ferro e la promozione a capitano.

Il mese successivo, l'8 agosto, durante l'Operazione Totalize, Wittmann morì insieme agli altri membri del suo equipaggio, non prima di aver ottenuto il maggior numero di vittorie nella storia per l'equipaggio di un carro armato, con la distruzione di più di 270 veicoli nemici, di cui 140 carri armati

Diverse sono le teorie circa la morte di Wittmann: da un lato si sostiene che il suo carro sia stato colpito da un carro Sherman della 33. Brigata Corazzata;
mentre altre fonti piu attendibili sostengono che il carro sia stato colpito da un razzo lanciato da un Hawker Typhoon.

2008226123912_SS-Hauptsturmfuhrer_Michael_Wittmann.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Mulòn

Messaggio da Mulòn »

Che topic stupendo,proprio ieri ero in una libreria a cercae un libro su di lui.Complimenti,ottima documentazione e grazie.
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2923
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria
Grazie Ricevuti: 17 volte

Messaggio da fert »

le munizioni usate ne carro pesante tigre erano le stesse usate nel famoso cannone antiaereo da 8,8cm flak 18-36-37. infatti il cannone da 8,8cm K.w.K. (kampf wagen kanone) era l'adattamento dell'antiaereo a bordo del carro.
come ho gia detto in precedenza, veniva usato un cannello elettrico anziche a percussione.

ecco le munizioni:
il primo è un colpo esplosivo con granata da 4,5 calibri (Sprgr. L 4,5) la spoletta era dedicata, per le armi con velocita iniziale molto alta; A.Z. 23/28

di seguito 2 colpi perforanti esplosivi

il 3° bossolo e in acciaio

200822612413_1.jpg
particolare delle granate

spreng granate L 4.,5

8,8cm panzer granate, questo è il primo modello di granata perforante con con corona di rame e cavita esplosiva interna grande

8,8cm panzer granate 39 questa granata è l'evoluzione della precedente, differisce per la minor quantita di esplosivo all'interno, le corone in ferro dolce e per avere la punta dipinta di bianco.

200822612420_2.jpg
i perforanti

esistevano inoltre altre munizioni a bordo per il tiro controcarro,
erano la carica cava molto simile a quella postata precedentemente ma ovviamente di dimensioni piu grandi. fu usata raramente perche l'alta velocita faceva disperdere il potere perforante della granata;

e la panzer granate 40 (pzgr. 40) composta da un nucleo durissimo di carburo di tungsteno avvolto da un corpo in ferro dolce. questa granata aveva una velocita di circa 1000 m/s e poteva perforare 14cm di acciaio a 1000 m di distanza.
nel 1942 le scorte di tungsteno cominciarono a scarsggiare e la produzione di questo tipo di granate fu rallentata di molto. il tungsteno era necessario per la lavorazione dei metalli

2008226124315_3.jpg
in questa foto si notano le differenze delle 2 granate perforanti
da sx:
8.8cm pzgr
8.8cm pzgr 39 con cavita ridotta

2008226124412_4.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2923
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria
Grazie Ricevuti: 17 volte

Messaggio da fert »

i contenitori per il trasporto delle munizioni
i primi 2 singoli, l'altro da 3 colpi
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Alpino X

Messaggio da Alpino X »

Grazie fert pe le informazion che dai sempre[^]
Die Nadel

Messaggio da Die Nadel »

Davanti ad un gruppo di simili Eroi bisogna togliersi tanto di cappello a parer'mio.
Michael Wittman e i suoi uomini vennero sepolti vicino al relitto del loro Tigre 007 e vennero poi riesumati nel 1983 per essere sepolti in un cimitero di guerra dove ancora oggi riposano.
Eccovi un filmato della Deutsche Wochenschau girato dopo la battaglia di Villers Bochage che mostra cos'ha combinato quel giorno Wittmann con isuoi ragazzi, ad un certo punto si vede un Tigre abbandonato su un lato della strada, quello è il Tigre di Wittmann, abbandonato quando fù colpito al cingolo.
A voi la visione

http://it.youtube.com/watch?v=JBLrtDpRUDc

Saluti
Die Nadel
cocis49

Messaggio da cocis49 »

[II]Sono senza parole.
Bravo Fert hai unito il racconto di Wittmann (che ho letto con molto piacere) all'esposizione dettagliata dei colpi usati ed è venuto fuori un bel topic con belle foto.
Belli anche i contenitori.
Io credo che Wittmann fosse un ottimo capocarro e questo ha fatto si che il suo equipaggio lo fosse altrettanto un connubio vincente.
Ritornando alla tua collezione immagino che la quantità di oggetti è mostruosa e avrai sicuramente un posto dedicato, chiedo per ricordarli tutti così perfettamente usi delle targhette??
Scusa la domanda che non vuol essere di semplice curiosità e perchè malgrado io abbia poco o niente con anche le targhette faccio casino.
Complimenti per il servizio [:D]
[ciao2]
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2923
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria
Grazie Ricevuti: 17 volte

Messaggio da fert »

[:D]
io ci sto in mezzo da quando ero alto come un bossolo dell'88............
li ho tutti dentro la testa.
Rispondi