Wittmann

Il meglio sulle munizioni pesanti
Rispondi
Blaster Twins

Messaggio da Blaster Twins »

Spero di non andare OT.Michael Wittmann ed il suo equipaggio vennero sepolti nel cimitero militare tedesco di La Cambe.Io visitai le loro tombe proprio il giorno dell'anniversario,ovvero l'otto Agosto.

La tomba di Michael Wittmann e del suo equipaggio...
200781414249_DCAM0065.JPG
200781414359_DCAM0066.JPG
200781414442_DCAM0067.JPG
200781414535_DCAM0068.JPG
Inserisco alcune informazioni prese da Wikipedia e da Historia:
Diverse settimane dopo il D-Day del 6 giugno 1944, lo Sbarco in Normandia, gli Alleati erano riusciti a consolidare il nuovo fronte francese. Nella zona ad ovest di Caen, la spinta verso Caumont-l'Éventé da parte della 5. Armata USA costrinse l'Oberkommando der Wehrmacht (OKW) a spostare la 352. Divisione di fanteria tedesca, lasciando in tal modo scoperto il fianco sinistro della Panzer Lehr. Il generale Montgomery, conscio dell'opportunità offertagli da questi fatti, decise di sfruttare a proprio vantaggio il nuovo assetto dello schieramento difensivo tedesco, lanciando l'Operazione Perch: la 7. Divisione corazzata britannica (i famosi "Topi del deserto") iniziò così una manovra a tenaglia a largo raggio per circondare le postazioni della Panzer Lehr e per cogliere in tal modo i tedeschi impreparati. Perché tale manovra avesse pienamente successo era necessario occupare il villaggio francese di Villers-Bocage.
Le forze britanniche erano però ignare della presenza in zona della 2. Kompanie dello Schwere SS-Panzer-Abteilung 101, sotto il comando dell'SS-Obersturmführer Michael Wittmann che aveva ricevuto l'ordine di occupare e tenere la Collina 213, situata in posizione trasfersale rispetto a Villers-Bocage. Dopo aver raggiunto la propria posizione nella notte, a causa dei continui attacchi aerei alleati, Michael Wittmann ed i suoi carri si posizionarono a circa 150 metri a sud della statale RN75.
Alle 9.00 il Tiger di Wittmann iniziò l'attacco: pochi minuti più tardi, muovendo in direzione di Caen, tre carri armati (2 Cromwell e un Sherman Fireflies) era già stati distrutti. Dirigendosi, in seguito verso il centro del paese per attaccarre i veicoli leggeri e la brigata di fanteria che l'avevano occupato, distrusse 9 mezzi corazzati, 4 carri Carden Loyd, altri due veicoli, e due cannoni anticarro da 6 pollici, oltre a 4 carri Stuart e ad un altro veicolo corazzato. Entrato in città distrusse tre dei quattro carri Cromwell situati a nord della fabbrica Lemonnier.
Entrato ora a Villers-Bocage il Tiger di Wittman distrusse 2 Sherman Fireflies in via Clémenceau, mettendo fuori uso anche una jeep da ricognizione e un altro veicolo corazzato; giunto in piazza Giovanna d'Arco venne a trovarsi opposto allo Sherman Fireflies del sergente Lockwood dello Squadrone B. In quel periodo gli Sherman Fireflies erano gli unici carri armati in grado di opporsi efficacemente in un combattimento uno-contro-uno con i Tigre tedeschi. Il Firefly di Lockwood sparò quattro colpi del proprio 17 libbre contro il Tiger di Wittmann. Un proiettile colpì la torretta del Tiger (danneggiandolo leggermente) che reagì facendo crollare una sezione di muro sullo Sherman. A questo punto Wittmann eseguì un mezzo giro con il proprio carro e tornò verso via Clémenceau dove il carro Cromwell del capitano Dyas non era ancora stato distrutto e che sparò due colpi da 75mm che però non riuscirono a bloccare il Tiger. Wittmann rispose immediatamente al fuoco e con un solo colpo del proprio cannone da 88mm mise il Cromwell fuori combattimento.
Appena Wittman procedette lungo la strada da Villers-Bocage, il suo carro fu colpito al cingolo sinistro da un proiettile anticarro da 6 libbre. Ciò lo obbligò a fermarsi sulla strada, davanti al magazzino di Huet-Godefroy, ma non senza impegnare in battaglia tutti i bersagli che si trovavano a tiro. Ritenendo che il carro potesse essere recuperato e riparato più tardi, Wittmann ed il suo equipaggio lo abbandonarono senza distruggerlo, lasciando la scena della battaglia a piedi e disarmati.
Finirono quindi per unirsi al Quartier Generale della divisione Panzer Lehr, situato a circa 7 km. da Villers-Bocage. Di conseguenza, 15 Panzer IV del 2. Battaglione del 130. Reggimento lasciarono Orbois in direzione di Villers-Bocage, sotto il comando del capitano Helmut Ritgen, con l'intento di bloccare le uscite a nord. Prima di raggiungere il loro obiettivo finirono sotto il fuoco dei cannoni anticarro inglesi e la loro marcia fu di fatto bloccata. Fritz Bayerlein, comandante della Panzer Lehr, informato della situazione, ordinò ai Panzer IV di ritirarsi e raggrupparsi a Villers-Bocage. I carri presero la direzione del castello di Parfouru on Odon, dove, dopo le riparazioni effettuate ai 14 carri superstiti, si proposero ancora di attaccare sotto il comando di Hannes Philipsen: 4 carri da sud (2 distrutti, mentre 2 si ritirarono) e 10 da via Clémenceau (2 distrutti).
Wittmann fu quindi riportato indietro nella sua Schwimmwagen al Punto 213, dove si unì a Karl Mobius, comandante della 1. Compagnia, e discusse sul secondo attacco che il 101. Abteilung era in procinto di effettuare. I carri della 1. Compagnia entrarono in città lungo Evrecy Road e si unirono a quelli della Panzer Lehr sulla piazza del mercato, potendo così continuare la loro offensiva. Le forze furono distribuite in modo da occupare la città da Pasteur Street verso piazza Giovanna d'Arco, su via Saint-Germain, su Emile Samson e verso gli incroci di via Jeanne Bacon e Joffre Boulevard. Ad ogni modo, la resistenza inglese era ormai organizzata e l'effetto sorpresa non fu più decisivo. Il cannone anticarro da 6 libbre del 1/7th Queen's, sistemato su via Jeanne Bacon, riuscì a piazzare dei colpi su 3 Tiger; di questi solo uno poté essere riparato.

LE CARATTERISTICHE DEL TIGRE

Equipaggio
5 uomini

Peso
56.000 Kg circa

Motore
Maybach HL230 12 cil. da 700 HP

Lunghezza Totale
8,24 metri

Lunghezza scafo
6,2 metri

Larghezza
3,73 metri

Altezza
2,86 metri

Velocità max
38 km/h

Autonomia max
100 Km

Guado superabile
1.2 metri

Pendenza
60%

Gradino superabile
0.79 metri

Trincea superabile
1.8 metri

Armamento
1 x 88mm + 2 x 7.92mm

LA CLASSIFICA DEGLI ASSI DEI TIGRE

(da http://www.alanhamby.com)

Nome
Kills
Unità

Kurt Knispel
168
s.Pz.Abt. 503

Walter Schroif
161
s.SS-Pz.Abt. 102

Otto Carius
150+
s.Pz.Abt. 502

Johannes (Hans) Bolter
139+
s.Pz.Abt. 502

Michael Wittmann
138
s.SS-Pz.Abt. 101

Uscha Oberhaber
127
s.SS-Pz.Abt. 102

Paul Egger
113
s.SS-Pz.Abt. 102

Arno Giesen
111
8./SS-Pz.Rgt. 2

Heinz Rohndorf
106
s.Pz.Abt. 503

Heinz Gartner
103
s.Pz.Abt. 503

Karl Koerner
100+
s.SS-Pz.Abt. 103

Albert Kerscher
100+
s.Pz.Abt. 502

Balthazar (Bobby) Woll
100+
s.SS-Pz.Abt. 101

Karl Mobius
100+
s.SS-Pz.Abt. 101

Helmut Wendorff
95
s.SS-Pz.Abt. 101

Will Fey
80+
s.SS-Pz.Abt. 102

Eric Litztke
76
s.Pz.Abt. 509

Emil Seibold
69
s.SS-Pz.Abt. 502

Wilhelm Knauth
68
s.Pz.Abt. 505

Karl Brommann
66
s.SS-Pz.Abt. 503

Alfred Rubbel
60+
s.Pz.Abt. 503

Konrad Weinert
59
s.Pz.Abt. 503

Walter Junge
57+
s.Pz.Abt. 503

Bobby Warmbrunn
57
s.SS-Pz.Abt. 101

Jurgen Brandt
57
s.SS-Pz.Abt. 101

Heinz Kling
51+
s.SS-Pz.Abt. 101

Heinz Kramer
50+
s.Pz.Abt. 502

Alfredo Carpaneto
50+
s.Pz.Abt. 502

Heinz Mausberg
50+
s.Pz.Abt. 505

Dieter Ustuf
50+
s.SS-Pz.Abt. 103

Oskar Geiner
50+
s.SS-Pz.Abt. 103

Johann Muller
50+
s.Pz.Abt. 502

Joachim Scholl
42
s.SS-Pz.Abt. 102

Franz Staudegger
35+
s.SS-Pz.Abt. 101

Per concludere,Wittmann venne rinvenuto insieme all'intero equipaggio all'interno del carro armato 007 solo nel 1983.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
cocis49

Messaggio da cocis49 »

fert ha scritto:
[:D]
io ci sto in mezzo da quando ero alto come un bossolo dell'88............
li ho tutti dentro la testa.
[II]azz era quello che non volevo sentire [:246]perchè questo dimostra che a memoria stò messo male malgrado abbia da tantissimi anni degli oggetti se non scrivo faccio confusione e malgrado ciò spesso lo faccio lo stesso [incazz]
Avatar utente
stecol
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 2306
Iscritto il: 11/04/2007, 11:48
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: Roma
Grazie Inviati: 4 volte
Grazie Ricevuti: 16 volte
Contatta:

Messaggio da stecol »

Veramente un bel Lavoro !!

Molto belle anche le foto delle munizioni !

Ma, qualche sezione non si rimendia ?[ff][ff] [:D][:D][:D]

Ciao
Stefano
digjo

Messaggio da digjo »

ti faccio i miei complimenti Fert..il connubio storia (in questo caso di Wittmann) con le informazioni più tecniche relative ad esempio al tipo di munizionamento ed alle varie differenze, completate da foto e spiegazioni penso che siano un bel modo di postare i topic sopratutto
perkè si ha un riscontro diretto tra quello che si dice e quello che si vede..

l'ho letto di un fiato e anche se la storia in esame è piuttosto famosa, ne hai dato una rielaborazione ke mi è molto piaciuta..
quindi quoto sta funzione (moderatore) che hai guadagnato sia per competenza che per esposizione dei temi.
bravo

ciao
digjo
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2923
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria
Grazie Ricevuti: 17 volte

Messaggio da fert »

vi ringrazio tutti sentitamente, sono contento che vi sia piaciuto.
in particolare blaster che ha contribuito con altre informazioni
Blaster Twins

Messaggio da Blaster Twins »

Figurati,Fert!!!Mi hanno veramente piacere le tue parole!!!
Ciao![ciao2]
Mulòn

Messaggio da Mulòn »

Me lo sono riguardato di nuovo tutto con calma,e lo ho apprezzato ancora di più.Avete notato che nella foto di gruppo hanno tutti le stesse decorazioni meno uno che ha un ferito di terza classe?Mitici...oltre a Wittmann ovviamente,che ha qualche decorazione in più....
Blaster Twins

Messaggio da Blaster Twins »

Se non erro quello che dici tu doveva essere Balthazar "Bobby" Woll,il cannoniere.Anche Wittmann sfoggia il verwundetenabzeichen in schwarz,solo che non si vede bene in questa foto.Nel secondo volume scritto da Naviditalia sui decorati con la Ritterkreuz c'è una foto scattata probabilmente lo stesso giorno,solamente in altra posizione e lì,il verwundetenabzeichen in schwarz di Wittmann si vede chiaramente.
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2923
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria
Grazie Ricevuti: 17 volte

Messaggio da fert »

si è woll. questo è cio che si dice un connubbio perfetto. il massimo della tecnica disponibile con un equipaggio affiatato competente e soprattutto motivato.
ma i carristi tedeschi non erano nuovi a queste cose. senza nulla togliere agli aleetai......... si parla spesso di tigre e carri giganteschi, ma la guerra vera è stata fatta con i panzer 4 etc..
Blaster Twins

Messaggio da Blaster Twins »

fert ha scritto:
si è woll. questo è cio che si dice un connubbio perfetto. il massimo della tecnica disponibile con un equipaggio affiatato competente e soprattutto motivato.
Però grande parte dell'equipaggio non era più con Wittmann nella battaglia di Villers Bocage.Bobby Woll probabilmente a quel punto comandava un carro suo,ma gli altri?Forse solo Reimers ed Hirschel erano con lui già in quella foto.Mi sbaglio?
Rispondi