White Phosphorus, N.° 77 Grenade

I migliori post su Bombe a mano e da fucile
Alpino X

Messaggio da Alpino X »

Eh vah beh, avessi detto chissà cosa... pensavo fosse diverso e non bastasse un semplice getto d'acqua.Mi fustigherò per aver detto tale eresia.[;)][^]
Avatar utente
Dan
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 346
Iscritto il: 02/11/2006, 16:52
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Mediolanum

Messaggio da Dan »

Ho semplicemente fatto una pracisazione,e se tu avessi letto il messaggio che ti ho inviato probabilmente(forse),ti saresti risparmiato la sparata. Ciao. Dan.
Alpino X

Messaggio da Alpino X »

Per la miseria, reato penale quello che ho detto...se tutte le volte che uno leggesse qualcosa di sbagliato nel forum dovrebbe fare così... apriti o cielo...
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5344
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 6 volte
Grazie Ricevuti: 24 volte

Messaggio da Centerfire »

E' molto facile avere dubbi sugli interventi da operare col fosforo, vista la micidiale pericolosità della sua reazione e quindi nulla di particolare se qualcuno presenta soluzioni non ottimali.
Chi ha informazioni più dettagliate come è buon uso quì ne faccia giustamente diffusione così le lacune si colmano e la cultura generale ne giova. Eviterei dunque commenti da parte di tutti che non sono utili all'approfondimento dell'argomento ma solo ad inasprire inutilmente gli animi....

Piuttosto, la cosa che mi sono domandato io, vista la difficoltà nel maneggio di quel maledetto componente: come càspita hanno fatto ad inertizzare quei pezzi senza finire arrosto??
Se fossero stati prelevati dalla fabbrica prima del riempimento avrebbero avuto tutti i marchi di ispezione?
Bòh, mistero della militària....
Complimenti Loupie, non deve essere facile trovare cosette del genere!!
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7315
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia
Grazie Inviati: 10 volte
Grazie Ricevuti: 17 volte

Messaggio da Andrea58 »

Centerfire ha scritto:


Piuttosto, la cosa che mi sono domandato io, vista la difficoltà nel maneggio di quel maledetto componente: come càspita hanno fatto ad inertizzare quei pezzi senza finire arrosto??
Se fossero stati prelevati dalla fabbrica prima del riempimento avrebbero avuto tutti i marchi di ispezione?
Bòh, mistero della militària....
Complimenti Loupie, non deve essere facile trovare cosette del genere!!
Le avranno aperte sott'acqua ed avranno eliminato il fosforo, credo sia il solo modo sicuro per farlo. Comunque con un prodotto simile pronto all'autoaccensione doveva essere poco simpatico portarsele addosso ed anche produrle.
Ciao
Andrea
Blaster Twins

Messaggio da Blaster Twins »

Magari il fosforo è contenuto in un leggero involucro che ne permette il maneggio.
loupie1961

Messaggio da loupie1961 »

L'unica cosa che vi posso assicurare è che il contenitore in cui doveva trovarsi il fosforo è - ovviamente - assolutamente vuoto, e allo stato attuale, detonatore a parte, le due granate sono poco più che barattoli. E' interessante da notare che il sistema detonatore-innesco è identico e - credo - intercambiabile, con quello della granata offensiva N°. 69, in bakelite, che posterò a breve...
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2923
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria
Grazie Ricevuti: 17 volte

Messaggio da fert »

ciao
altro bell'esemplare, spero ce ne farai vedere altri.
dunque, ci sono versioni contrastanti riguardo l'anno di adozione, ho trovato anche io che fosse il 1942, ma latri piu autorevoli parlano di gennaio 1943. fu dichiarata obsoleta nel 1948.
ne esistono di 2 modelli, questa n77 mk1, con fosforo e l'altra n77 mk2 (inizialmente chiamata n93) contenente teraclorato di titanio. quest'ultima, oltre che per la mancanza della scritta phos, è riconoscibile dalla base piana anziche troncoconica.
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7315
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia
Grazie Inviati: 10 volte
Grazie Ricevuti: 17 volte

Messaggio da Andrea58 »

fert ha scritto:
contenente teraclorato di titanio. quest'ultima, oltre che per la mancanza della scritta phos, è riconoscibile dalla base piana anziche troncoconica.
Il tetra.. aveva la stessa funzione incendiaria o solo fumogena?
Grazie
Ciao
Andrea
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2923
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria
Grazie Ricevuti: 17 volte

Messaggio da fert »

non credo abbia anche proprieta incendiarie...... tuttavia è un ottimo ossidante, e viene usato negli spettacoli pirotecnici......
Rispondi